SRAM Eagle modular direct mount derailleur patent

Un deragliatore SRAM Eagle DM modulare e ricostruibile

Valuta post

Supportaci!
Bikerumor può guadagnare una piccola commissione dai link di affiliazione in questo articolo. Per saperne di più

SRAM renderà modulare il suo deragliatore per mountain bike di nuova generazione alleviando tutte quelle paure di montaggio diretto? Abbiamo dato una sbirciata a destra e sinistra alla prossima evoluzione del deragliatore XX1 Eagle AXS a montaggio diretto di alto livello di SRAM, sin da quando Nino Schurter lo ha guidato fino al 10° campionato del mondo XC MTB la scorsa estate. Ma in realtà discutiamo della soluzione di montaggio diretto SRAM già da più di quattro anni. Una soluzione di costruzione modulare risolverà la più grande preoccupazione di longevità che sia i nostri lettori che i nostri redattori hanno espresso da allora, contribuendo allo stesso tempo a salvare un po’ il pianeta?

Deragliatore modulare SRAM Eagle a montaggio diretto

Sulla base del prototipo di Nino, delle perdite del produttore di biciclette, delle foto del podio della Coppa del Mondo e delle foto dell’evento non così segrete… i dettagli generali dell’imminente revisione del deragliatore per mountain bike Eagle di SRAM sono abbastanza chiari. La caratteristica distintiva, ovviamente, è stata l’assenza di un’interfaccia del forcellino del deragliatore, montata invece direttamente sul telaio della bici sull’asse posteriore, grazie all’interfaccia UDH che è diventata rapidamente un vero e proprio standard universale per molti motociclisti.

Deragliatore SRAM Eagle modulare a montaggio diretto brevettato posteriore

Ma mentre le promesse di un miglioramento del cambio suonano bene, molti ciclisti (inclusi sia i nostri lettori che i nostri redattori) sono stati preoccupati per la vita dura del loro deragliatore. Il gancio del deragliatore sostituibile e sacrificale a basso costo ha protetto il tuo costoso deragliatore posteriore per decenni. Ricorda che uno SRAM UDH costa $ 16 / 18 € e un deragliatore XX1 AXS vende $ 753 / 831 €. Quindi, quando ti schianti o semplicemente colpisci una roccia lungo il sentiero, potrebbe essere un problema incredibilmente costoso. So che molti hanno la filosofia di non guidare mai un deragliatore che non puoi permetterti di sostituire, quando sarà inevitabilmente danneggiato.

Brevetto deragliatore modulare SRAM Eagle a montaggio diretto, gruppo gancio UDH

L’ultimo brevetto di SRAM pubblicato il 29 dicembre 2022 descrive una costruzione modulare del deragliatore che comprende diversi moduli che dovrebbero poter essere sostituiti separatamente: “modulo dell’elemento di base”, “modulo di formazione della rotazione”, “modulo dell’elemento di spostamento” e ” modulo guida catena”. Non è affatto rivoluzionario che un deragliatore possa essere ricostruito, ma SRAM generalmente ha una funzionalità reale limitata in tutti tranne che nel loro livello superiore, e questa affermazione del brevetto è particolarmente interessante:

“Le interfacce di connessione staccabili dei membri della famiglia ai sottoassiemi adiacenti del modulo all’interno del sottoassieme sono configurate in modo uniforme tra i membri della famiglia per il rispettivo sottoassieme in modo tale che un membro della famiglia del modulo della famiglia del sottoassieme sia intercambiabile per un altro membro della stessa famiglia di sottoassiemi che, ad esempio, è di materiale diverso, di diverso design, di diversa funzionalità, o ha proprietà superficiali diverse, pur mantenendo i restanti sottoassiemi del modulo.

Mi sembra molto simile se rompi una parte del tuo deragliatore XX1, una parte GX universale oa basso costo potrebbe riportarti sulla pista.

Elementi modulari sostituibili

Brevetto del deragliatore a montaggio diretto modulare SRAM Eagle, opzioni sostituibili

Il brevetto pubblicato da SRAM mostra una serie di gruppi di componenti rotti, che potrebbero essere sostituiti individualmente. Hai gabbie sostituibili, quella che sembra una frizione sostituibile, un gruppo cambio centrale sostituibile nel caso dei deragliatori AXS e nel mezzo un gruppo gancio sostituibile.

Brevetto deragliatore modulare SRAM Eagle a montaggio diretto, vista esplosa del gancio

In effetti, il deragliatore a montaggio diretto di SRAM potrebbe sbarazzarsi del gancio del deragliatore convenzionale, ma sembra che una sorta di gancio sostituibile sia qui per restare. In parole povere, sembra che due elementi di sospensione racchiudano il forcellino del telaio (ABi e ABo) e una piastra inferiore (HG) che li tiene insieme e funge da base per appendere il deragliatore effettivo sottostante.

È interessante notare che il lato ABi interno del gancio ha più di una variante mostrata Figura 7 suggerendo compatibilità oltre l’interfaccia standard UDH. Forse ciò contribuirà a portare la retrocompatibilità alle bici non UDH?

Cosa sappiamo, adesso?

Brevetto deragliatore modulare a montaggio diretto SRAM XX1 Eagle AXS,

I brevetti USA e DE pubblicati sono piuttosto lunghi e dettagliati per parlare semplicemente di un deragliatore posteriore modulare ricostruibile. Ma SRAM approfondisce anche il motivo per cui ha intrapreso questo percorso di montaggio diretto. Essenzialmente, lo scompongono nel miglioramento delle prestazioni del cambio nelle moderne trasmissioni a 12 velocità ad ampio raggio (che sono più sensibili che mai al disallineamento del deragliatore) e anche a un vantaggio ambientale.

I cinici potrebbero chiamarlo greenwashing, ma è davvero sciocco quanti diversi ganci del deragliatore siano là fuori in questi giorni. UDH ha già fatto molto per migliorare questo problema. Ma SRAM va oltre, suggerendo che questa nuova soluzione modulare è un uso ancora più responsabile delle risorse consumate. Non più “mentalità usa e getta” e un movimento verso “crescenti esigenze in termini di durata e riparabilità dei prodotti tecnici“. Riportare l’idea che puoi semplicemente sostituire la parte di un deragliatore che è danneggiata suona come un’ottima idea per me (noi).

Infine, anche se non sappiamo esattamente quando verrà lanciato, sappiamo che ci sono molti dettagli là fuori a questo punto su questo deragliatore. E ci aspettiamo davvero che questa nuova trasmissione completa arrivi molto presto. Abbiamo gli occhi aperti per quando SRAM renderà ufficiale il programma di rilascio di questa trasmissione per mountain bike Eagle di nuova generazione

SRAM. com

Luca Sarletti

Sono un appassionato di bici che ha praticato quasi tutti i tipi di ciclismo. Ama il vento tra i capelli, il sole sulle spalle e forse anche gli insetti tra i denti. No, sto scherzando su quest'ultimo punto. Non vado matto nemmeno per le ustioni da strada, ma riconosco che per avere il meglio bisogna fare qualche occasionale capitombolo. Sento che la mia bici è il mezzo su cui può rilassarmi, lasciare i problemi sulla strada, incontrare nuove persone, andare in posti nuovi e vivere una vita avventurosa. Sono pronto a condividere il viaggio con voi.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *