Considerando tutto quanto sopra, possiamo tranquillamente presumere che JLL IC400 PRO sia un fenomenale guidatore quotidiano quando si tratta di spin bike di fascia media.

In realtà è una delle bici da interno che ho incluso nella mia le 5 migliori bici da interno magnetiche a prezzi accessibili si può comprare!

La configurazione non solo offre una guida fluida e confortevole, non importa quanto tu stia andando, ma è anche impeccabilmente bilanciata e stabile. Dopotutto, non è così pesante come lo è per niente.

Un peso così notevole deriva dal telaio in acciaio inossidabile di IC400 PRO, ma dal momento che non è progettato per muoversi molto (non è una vera bici), questo non dovrebbe essere un problema. Allo stesso tempo, la costruzione solida garantisce il limite di peso superiore di 150 kg dell’IC400 PRO.

La tecnologia di supporto del ciclo è altrettanto impressionante, certo. C’è un monitor multifunzionale decente che puoi usare immediatamente, ma se sei preparato, puoi anche rinunciare al gadget al posto del tuo iPad di fascia alta o simili.

Tutto sommato, la linea di fondo è deliziosamente semplice. JLL ha, ancora una volta, consegnato. Hanno fatto un ottimo lavoro con l’IC400 PRO e, già che c’erano, hanno anche dimostrato che le attrezzature per la palestra domestica non devono necessariamente essere scadenti rispetto alle attrezzature da studio.

Quello che stai guardando qui è, in verità, il meglio di entrambi i mondi. La rigidità e l’affidabilità di uno spinner da studio combinate con il prezzo e la portabilità di una cyclette da casa.

Con JLL IC400 PRO, avrai la possibilità di allenarti esattamente quanto vuoi e non dovrai preoccuparti se il rig si romperà quando lo spingi al massimo. Una calorosa raccomandazione, per quanto ci riguarda!

Di Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *