Specialized Project Black S-Works prototypes

Specialized Project Black prende in giro i prototipi di nuova generazione

Valuta post

Supportaci!
Bikerumor può guadagnare una piccola commissione dai link di affiliazione in questo articolo. Per saperne di più

Specialized ci ha dato uno sguardo alle bici da strada dei suoi 4 team professionisti per la stagione 2023, lasciandosi sfuggire alcune anticipazioni su diversi prototipi testati come parte del loro programma di sviluppo Project Black. I dettagli ufficiali rimangono scarsi, ma diamo una buona occhiata a un nuovo pneumatico da strada S-Works Turbo, una nuova forma della sella Mirror stampata in 3D e alcune estensioni aerodinamiche TT aerodinamiche. Continua a leggere per uno sguardo più da vicino…

Sviluppo di prototipi specializzati Project Black

Sviluppo prototipi Specialized Project Black S-Works con Soudal Quick-Step
tutte le foto c. Specializzato

Non sorprende che parte dell’accordo di Specialized con la sponsorizzazione di ciclisti professionisti sia il feedback e il test dei prototipi di nuova generazione. Ma al di là di una risposta standard quando si chiedono maggiori dettagli (qui di seguito), hanno detto che “non possono parlare di nessuno dei nostri prodotti di sviluppo Project Black”.

Sviluppo di prototipi Project Black S-Works specializzato con campo di addestramento del team Soudal Quick-Step

“Specialized si affida al feedback degli atleti professionisti sia per lo sviluppo che per il test di prodotti avanzati di pre-produzione in applicazioni reali. Con questo feedback di alto livello, alcuni di questi elementi e prodotti di design alla fine appariranno nelle future offerte di prodotti al dettaglio. Chiamiamo questo Project Black.

Prototipo di pneumatico stradale S-Works Turbo

Prototipo Specialized Project Black S-Works Turbo fianco del pneumatico

La cosa più sorprendente qui è che Specialized ha appena lanciato una gamma di pneumatici Turbo completamente rinnovata lo scorso autunno, inclusa una versione da corsa su strada di alto livello che hanno affermato di essere più veloce e più resistente e ha vinto più tappe del Tour de France. Allora che c’è di nuovo?

Battistrada del prototipo Specialized Project Black S-Works Turbo

Questo prototipo di pneumatico Specialized Project Black da 28 mm avvistato sulle moto di Yves Lampert e Kasper Asgreen di Soudal Quick-Step continua i minuscoli tasselli direzionali sulle spalle in curva in un battistrada a micro punti ancora più piccolo al centro del pneumatico rispetto al centro completamente liscio del recente Turbo .

Scopri anche:   Le 7 migliori luci per caschi da mountain bike

Anche il centro del battistrada in file di microstruttura sembra cambiare direzione rispetto al battistrada in curva.

Prototipo Specialized Project Black S-Works Pneumatico Turbo 28mm tanwall

Dal punto di vista costruttivo, sembra essere lo stesso del resto degli pneumatici a doppia mescola leggeri S-Works Turbo RapidAir 2Bliss Ready di alto livello del team. E questi hanno persino la stessa etichetta stampata sul fianco marrone chiaro.

Forse il nuovo battistrada verrà introdotto per il clima umido e variabile che contraddistingue i classici primaverili.

Prototipo di sella S-Works Mirror stampata in 3D

Prototipo di sella Specialized Project Black S-Works Mirror stampata in 3D, test di adattamento Retul

Specialized ha già due diverse forme di sella Mirror stampate in 3D: l’originale Power a vestibilità corta (in due versioni) e la più convenzionale Romin Evo. Ora sembra che una terza sella S-Works Mirror sia in lavorazione, dopo che il team Soudal Quick-Step è entrato per comporre i loro adattamenti sulla bici con Retül.

Sella Specialized Project Black S-Works Mirror prototipo stampata in 3D, capote nuova

È un po ‘difficile posizionare la sella all’interno della gamma Specialized esistente, ma sembra una versione modificata della forma Phenom pronta per l’off-road? Davanti a dietro è molto simile nel profilo al Romin, ma questo prototipo S-Works Phenom con sella Mirror presenta una parte posteriore più arrotondata e lo stesso ritaglio stretto a tutta lunghezza delle altre varianti Phenom.

Sella Specialized Project Black S-Works Mirror prototipo stampata in 3D, profilo laterale

Il prototipo della sella Mirror stampato in 3D ha anche una parte superiore e lati molto più chiusi e dall’aspetto convenzionale, che rivelano solo la struttura a nido d’ape stampata in 3D all’interno dei suoi ritagli. Ciò potrebbe anche aiutare ad alleviare lo strano problema di consistenza della superficie che abbiamo visto in una delle selle Mirror originali, e probabilmente significherà anche una sensazione più convenzionale tra i pantaloncini e la sella.

Prototipi aerobar Custom Shiv TT

Prototipi di barre aerodinamiche Shiv TT personalizzate specializzate, vista frontale

Mentre la bici da triathlon Shiv Disc dalla forma drammatica di Specialized ha evoluto una forcella a doppia corona e un albero singolo per le sue estensioni aerobar, la Shiv TT Disc era un po ‘più vincolata dal regolamento UCI. Eppure, quasi 3 anni e mezzo fa, la bici TT ha perso un peso considerevole nel suo cockpit aerobar modulare e completamente regolabile.

Scopri anche:   Forcella RockShox Recon Silver vs Gold

Ma i team professionisti possono spesso fare di meglio nel gioco dell’aerodinamica dei watt gratuiti.

Una volta individuata la posizione ergonomica di ogni ciclista chiave sulla bici, dove possono bilanciare la potenza erogata e la bassa resistenza del ciclista, non c’è bisogno di ulteriore regolazione. E invece, possono ottimizzare ulteriormente il flusso d’aria sulle mani tese del pilota.

Prototipi di barre aerodinamiche Shiv TT personalizzate specializzate, dettaglio del bracciolo

La soluzione aerobar professionale Shiv TT di Specialized è stata modellata in base all’angolazione del braccio e del polso del singolo ciclista, con un’imbottitura sottile sotto la parte posteriore dell’avambraccio e nastro adesivo sotto le mani. Ogni ciclista ottiene anche un supporto per ciclocomputer perfettamente integrato, modellato in una delle estensioni (a volte quella di destra, a volte di sinistra). E mantengono anche una certa regolazione verticale attraverso vari stack di riser.

Sviluppo prototipi Specialized Project Black S-Works con Soudal Quick-Step

Qualcuno dei prototipi Specialized Project Black attualmente solo per professionisti arriverà anche ai consumatori finali? E se sì, quando?

Beh, non lo sappiamo per certo. Ma la tecnologia della sella Mirror stampata in 3D è iniziata come un prodotto Project Black solo pochi anni fa, e puoi già fare un salto al tuo negozio di biciclette Specialized locale e prenderne una oggi.

Specialized.com

Luca
Luca Sarletti

Sono un appassionato di bici che ha praticato quasi tutti i tipi di ciclismo. Ama il vento tra i capelli, il sole sulle spalle e forse anche gli insetti tra i denti. No, sto scherzando su quest'ultimo punto. Non vado matto nemmeno per le ustioni da strada, ma riconosco che per avere il meglio bisogna fare qualche occasionale capitombolo. Sento che la mia bici è il mezzo su cui può rilassarmi, lasciare i problemi sulla strada, incontrare nuove persone, andare in posti nuovi e vivere una vita avventurosa. Sono pronto a condividere il viaggio con voi.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *