Mantenere bici buono stato

4 modi per mantenere la vostra bicicletta in ottimo stato

Valuta post

Mantenere la bicicletta in ottime condizioni non significa solo pulirla regolarmente. Bisogna anche tenere d’occhio diversi piccoli dettagli per mantenere la bicicletta in buone condizioni per molto tempo. Se state pensando di acquistare presto una nuova bicicletta, cogliete l’occasione per ispezionare quella che avete in casa. C’è qualcosa che deve essere riparato? Ci sono parti che potrebbero dover essere sostituite a breve? Mantenere la bicicletta in buono stato non solo ne prolungherà la durata, ma eviterà anche che si verifichino guasti improvvisi che vi metteranno in pericolo. Ecco i miei consigli su come mantenere la vostra bicicletta in ottime condizioni:

Controllare regolarmente i pneumatici

Ogni ciclista conosce l’importanza di una corretta manutenzione degli pneumatici della propria bicicletta. Ciò è particolarmente importante per gli pneumatici da mountain bike, che notoriamente si usurano più rapidamente di quelli da strada. Gli pneumatici per mountain bike devono essere controllati e gonfiati regolarmente, possibilmente una volta alla settimana. Quelli da strada devono essere controllati meno frequentemente, ma almeno una volta ogni due settimane.
Per mantenere i vostri pneumatici in buona forma, è importante controllarli regolarmente per verificare la presenza di eventuali crepe o difetti che potrebbero causare punti morti e ulteriori danni. Se trovate qualcosa di preoccupante, intervenite subito contattando il vostro negozio di biciclette o portando la vostra bicicletta a riparare.
Gli pneumatici devono essere regolarmente gonfiati per evitare l’accumulo di umidità e la formazione di eventuali punti morti. Una volta al mese è una buona frequenza per questa operazione, ma alcuni ciclisti potrebbero aver bisogno di farlo più spesso a seconda delle condizioni in cui pedalano.

Degrassare e lubrificare la catena e il cambio

È importante pulire accuratamente la catena e il cambio prima di iniziare una lunga corsa. Sporco, polvere e sporcizia si accumulano con il tempo e causano una riduzione dell’efficienza e un aumento dell’usura della catena, degli ingranaggi e dei cuscinetti. Un processo di pulizia approfondito aiuterà a far funzionare tutto nel modo più fluido possibile.
Alcuni dei modi più comuni per sgrassare e lubrificare una bicicletta sono:

  • Utilizzare uno sgrassatore studiato per le superfici metalliche.
  • Usare uno sgrassatore per superfici in plastica.
  • Utilizzo di un lubrificante a base di olio.
  • Utilizzando un lubrificante a base di alcol.
Scopri anche:   Hardshell vs softshell: Quale giacca da ciclismo invernale è la migliore?

Dopo la pulizia, è necessario ispezionare la catena e gli ingranaggi per verificare che siano in buone condizioni. È inoltre opportuno controllare che la trasmissione non presenti segni di usura o danni.
Se durante l’ispezione si riscontrano problemi, è meglio sostituire la catena prima che inizi a mostrare segni di usura.

Controllare i freni

I freni della vostra bicicletta sono una parte fondamentale per la vostra sicurezza. Controllate che siano reattivi, che non si inceppino e che non facciano un rumore stridente. Inoltre, verificate che non vi siano crepe nelle pastiglie dei freni. Una pastiglia usurata può far sì che il freno a disco non funzioni bene e possa addirittura guastarsi del tutto. Se notate problemi con l’impianto frenante, rivolgetevi immediatamente a un negozio di biciclette.
Dovete anche assicurarvi che i freni siano regolati correttamente in modo da potervi fermare in modo adeguato. Se non riuscite a raggiungere il pedale quando siete in piedi, è probabile che sia troppo alto per essere sicuro. Dovreste anche controllare se le vostre scarpe sfregano contro i pedali mentre siete in sella. Assicuratevi di regolare anche questo aspetto prima di ripartire, in modo da non surriscaldare i piedi o provocare vesciche a causa di una calzata errata.

Ispezionare i raggi

È importante ispezionare regolarmente le ruote e i raggi della bicicletta per assicurarsi che funzionino correttamente. Questo può essere particolarmente importante se si pedala molto o si trasporta molto peso quando si pedala, in quanto può esercitare una pressione sulle ruote e causarne un’usura più rapida.
Un segnale che indica che le ruote potrebbero essere danneggiate è se appaiono piegate o angolate in qualche modo: questo è spesso causato dallo sfregamento dei raggi tra loro quando la ruota ruota ruota. Un altro potenziale segno è che uno o più nippli dei raggi (i piccoli fori in cui passano i raggi) sono del tutto mancanti: ciò indica che la ruota è stata danneggiata in qualche modo, ad esempio perché è stata piegata o è caduta. Una ruota appena riparata potrebbe anche indicare che qualcuno l’ha manomessa in precedenza, quindi vale la pena di fidarsi del proprio istinto e di prestare maggiore attenzione alla propria bicicletta.

Scopri anche:   Salsa ricorda il Cowbell in carbonio, il manubrio Cowchipper

Mantenere la bicicletta in ottime condizioni non deve essere un compito da trascurare. Dovete ispezionare regolarmente freni, ruote, catena e ingranaggi della vostra bicicletta per individuare eventuali segni di usura e danni. E ricordate che ogni volta che controllate una di queste parti contribuite a proteggere la vostra bicicletta e anche voi!

Luca
Luca Sarletti

Sono un appassionato di bici che ha praticato quasi tutti i tipi di ciclismo. Ama il vento tra i capelli, il sole sulle spalle e forse anche gli insetti tra i denti. No, sto scherzando su quest'ultimo punto. Non vado matto nemmeno per le ustioni da strada, ma riconosco che per avere il meglio bisogna fare qualche occasionale capitombolo. Sento che la mia bici è il mezzo su cui può rilassarmi, lasciare i problemi sulla strada, incontrare nuove persone, andare in posti nuovi e vivere una vita avventurosa. Sono pronto a condividere il viaggio con voi.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *