Ciclismo indoor vs outdoor

Valuta post

Tutto dipende davvero da te e da quanto è duro il tuo ciclismo

Le lezioni di ciclismo indoor sono ottime per colpire davvero l’ago sulla testa quando si tratta di offrire un allenamento cardio intenso, motivante e grondante di sudore.

È l’ambiente in cui ti trovi.

Circondato dai tuoi compagni, cercando di stare al passo con la classe, motivando la musica ritmica e le grida dell’istruttore di ciclismo direttamente di fronte a te.

Questi fattori da soli ti aiutano a spingerti oltre i tuoi confini che pensavi fossero il tuo limite in nuove acque inesplorate!

Mantenere l’intensità della lezione, mescolarla con l’allenamento a intervalli e su e giù sulla sella ti farà spingere più forte, far lavorare di più i muscoli delle gambe e sostanzialmente bruciare una quantità enorme di calorie.

Dai un’occhiata a questo pratico piccolo calcolatore che determina quante calorie puoi bruciare.

Il ciclismo all’aperto può tendere ad essere più difficile nel senso che lo è solo tu questo ti copre le spalle.

Devi avere una maggiore forza di volontà e desiderarla di più per offrire un allenamento cardio davvero intenso!

Questo dipende semplicemente dal tipo di persona che sei.

Quando si pedala all’aperto, nessuno urla e urla dicendo di spingere più forte o di aumentare la resistenza.

Devi averlo nella tua mente, devi davvero accendere quel motore dentro di te per offrire un allenamento esplosivo.

Ora, alcune persone preferiscono il ciclismo all’aperto e preferiscono andare in bicicletta per periodi di tempo più lunghi.

Pedalando più a lungo puoi bruciare un gran numero di calorie che equivale a una lezione di ciclismo indoor di 45 minuti o 1 ora.

Scopri anche:   Cyclette o turbo trainer?

È davvero ciò che ritieni sia meglio per te!

Ora, quando si pedala all’aperto ci sono fattori che devono essere presi in considerazione.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *