Come scegliere la sella migliore per la vostra bici

Valuta post

Quando si parla dei migliori accessori per bici da corsa, la sella è uno dei più importanti. Aiuta a mantenere la posizione corretta e può addirittura rendere più o meno difficile una corsa. Mentre molti ciclisti si accontentano della sella di serie, altri desiderano qualcosa di più confortevole per le lunghe pedalate. Se fate parte di quest’ultimo gruppo, ci sono un sacco di selle diverse tra cui scegliere. Ce ne sono così tante che possono risultare troppe, soprattutto per i ciclisti principianti che potrebbero non sapere cosa cercare. Fortunatamente, abbiamo pensato a voi quando si tratta di scegliere la vostra prossima sella. Vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere su questo pezzo essenziale dell’equipaggiamento e vi aiuteremo a restringere le opzioni in base alle vostre esigenze di ciclisti.

Cosa cercare in una sella

Quando si acquista una nuova sella, ci sono alcune cose da tenere a mente prima di fare una scelta definitiva. Ecco gli aspetti più importanti da tenere in considerazione quando si acquista una sella per bicicletta: Larghezza della sella: la larghezza della sella deve corrispondere alla larghezza dei fianchi. L’errore più comune è quello di scegliere una sella troppo stretta per il vostro sedere. Forma della sella: La forma della sella deve corrispondere alla forma del bacino, alla lunghezza delle gambe e alla posizione sulla bicicletta. I ciclisti con gambe più lunghe dovrebbero cercare selle dalla forma più ampia per evitare di esercitare troppa pressione sull’interno coscia. I ciclisti con gambe più corte, invece, dovrebbero optare per selle dalla forma più stretta per evitare che le ginocchia salgano troppo in alto.

Come trovare la sella giusta per voi

Se state acquistando una sella e non sapete se sarà comoda, probabilmente dovreste provare alcune selle prima di acquistarne una. I ciclisti preferiscono selle diverse, anche se alcuni sono estremamente fedeli a una particolare marca. È possibile risparmiare molto denaro se si è disposti a provare alcune marche diverse. Prima di tutto, però, è necessario capire come sedersi correttamente su una bicicletta. Il peso deve gravare sulle ossa del sedere, che sono le ossa ai lati dei fianchi. Se vi sedete sul perineo (al centro della zona pelvica), le ginocchia sono troppo alte. Se si è seduti sulle tuberosità ischiatiche (le ossa nella parte posteriore dell’area pelvica), le ginocchia sono troppo basse. Se le ginocchia sono troppo basse o troppo alte, è probabile che si avverta un certo dolore dopo qualche ora di pedalata.

Scopri anche:   Fitbit può registrare i giri in bici? Come usarlo?

Selle per bici da corsa

Le selle da corsa sono progettate per essere sottili, leggere e aerodinamiche. Non hanno molta imbottitura, motivo per cui la maggior parte dei ciclisti deve sedersi su un inserto in gel o indossare biancheria intima scamosciata. Chi preferisce una sella tradizionale dovrebbe prendere in considerazione una sella aerodinamica. Questi tipi di selle sono caratterizzati da un naso a forma di aeroplano e sono progettati per tagliare l’aria e ridurre la resistenza aerodinamica. Poiché la maggior parte dei ciclisti da corsa non trascorre molto tempo seduti sulla sella, dovrebbero cercare una sella con naso e lunghezza ridotta.

Selle da ciclocross

Le biciclette da ciclocross sono molto simili alle bici da strada, ma sono progettate per le corse fuori strada. Le selle da ciclocross sono un ibrido tra una sella da strada e una da mountain bike. Le selle da ciclocross sono generalmente molto larghe, con una copertura minima del naso. Le selle da ciclocross sono progettate per essere comode sui terreni accidentati e sono solitamente in pelle sintetica o in tessuto sintetico.

Selle per mountain bike

Per gli appassionati di mountain bike esistono due tipi principali di selle: enduro e trail. Le selle da enduro sono progettate per le gare e presentano un design leggero e un’imbottitura minima. Le selle da trail sono progettate per i ciclisti occasionali e hanno un design moderato e un’ampia imbottitura.

Conclusione

La sella è il punto in cui la maggior parte dei ciclisti avverte il maggior disagio. È importante trovare una sella adatta alla propria corporatura. Il modo migliore per farlo è provare alcune selle diverse e vedere qual è la migliore per voi. Quando si va in bicicletta, la sella è il punto in cui si appoggia il peso per tutta la durata della corsa. È importante trovare una sella che si adatti al vostro tipo di corpo e che vi faccia sentire a vostro agio. Anche se non tutti i ciclisti hanno le stesse esigenze, ci sono alcuni elementi che la maggior parte dei ciclisti cerca in una sella.

Scopri anche:   Recensione Schwinn Airdyne AD8 - Pro e contro
Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *