Cadenza Vs Watt per il ciclismo indoor

Valuta post

Ora, un misuratore di potenza misurerà anche la tua cadenza, ma se vuoi massimizzare i tuoi allenamenti a un prezzo più conveniente, ti consigliamo di ottenere un sensore di velocità e cadenza.

Questi dispositivi sono noti per misurare la produzione di energia sotto forma di RPM (giri al minuto)simile all’utilizzo di un contapassi o di un tachimetro.

Tuttavia, sia un tachimetro che un contapassi non possono fornire la precisione dei desideri e delle esigenze dei ciclisti seri. Infatti, se sei un ciclista che non lo considera un hobby, misurare la tua cadenza attraverso l’uso di un sensore è essenziale.

Un sensore di velocità e cadenza è relativamente piccolo e consiste in tre diversi dispositivi che possono essere facilmente montati sulla bicicletta. Innanzitutto, c’è un magnete di cadenza e un magnete per i raggi posizionati su entrambi i lati del pod elettronico montato sul telaio della bicicletta.

Il pod elettronico conterrà due sensori magnetici utilizzati per acquisire sia la cadenza che la velocità. Ogni volta che il magnete oltrepassa questo pod, registrerà la rotazione esatta. I suoi risultati finali sono simili a un tachimetro ma molto più accurati.

Esistono tre diversi tipi di sensori di cadenza, che sono:

  • Sensore di sola velocità – Fornisce la distanza e la velocità di un viaggio in base alla circonferenza della ruota della bicicletta.
  • Sensore solo cadenza – Questo rileverà solo le rotazioni al minuto della pedivella.
  • Combinazione di velocità e cadenza – Questa è considerata la scelta più popolare poiché è in grado di fornire entrambi i tipi di dati attraverso la combinazione di entrambi i sensori utilizzati.
Scopri anche:   Come mantieni la tua bici indoor?

Mancia: Ti consigliamo di ottenere la combinazione di velocità e cadenza poiché ti darà i risultati più accurati da entrambi i tipi di sensori.

La maggior parte dei sensori di cadenza viene offerta come accessorio separato per la bicicletta; tuttavia, oggigiorno alcune biciclette offrono sensori integrati nel telaio. Quindi assicurati di sapere quale tipo di sensore funzionerà meglio per la tua bici.

Tieni presente che se disponi di sensori integrati nel telaio, la tua bici consentirà l’uso di un singolo sensore di attacco del pod e il cablaggio del sensore esistente della tua bici fornirà tutti i dati necessari al pod collegato.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *