I 6 migliori coprisella imbottiti per bici per ciclismo indoor

Valuta post

Se hai recentemente acquistato una nuova cyclette, probabilmente stai cercando di ottenere il massimo comfort possibile. Avere una sella adatta al tuo utilizzo e che si adatta alla tua forma è assolutamente fondamentale per una guida confortevole, ma molte persone scoprono che questo non è ciò che gli piace quando salgono in bici per la prima volta.

Molti seggiolini per bici sembrano inutilmente duri e scomodi, e ti ritroverai con un fondoschiena dolorante dopo ogni viaggio – non è la cosa che ti motiva a salire regolarmente sulla bici! L’esercizio fisico è già abbastanza difficile senza che ti faccia male a causa di un sedile mal progettato.

Tuttavia, sostituire l’intero sedile è fastidioso e costoso e ti lascia con un vecchio sedile di cui non hai idea di cosa fare. È molto più economico acquistare un coprisella imbottito, che aggiungerà imbottitura al sedile esistente invece di dover cambiare tutto.

Un coprisella per bici può darti il ​​comfort necessario e si posiziona semplicemente sopra il sedile esistente, risolvendo il problema ed evitando sprechi.

Questa è una soluzione molto semplice a un problema comune. Offre anche protezione al sedile, facendolo durare più a lungo, e può dare un po’ più di traspirabilità e comfort durante un lungo viaggio.

Una copertura è anche una buona opzione se il seggiolino per bici esistente si sta consumando, ma non vuoi ancora sostituirlo.

Come scegli, però? Ci sono molte opzioni di coprisella per bici là fuori, quindi abbiamo scelto alcune delle migliori per aiutarti a restringere la selezione e fare una scelta su quale si adatta meglio a te e alla tua bici.

Scopri anche:   Recensione dell'applicazione Spinning® Digital Plus
Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *