Resistenza magnetica Vs attrito per una bicicletta indoor

Valuta post

La resistenza gioca un ruolo fondamentale durante il ciclismo indoor. Il suo scopo è quello di assomigliare al ciclismo all’aperto, nel senso che quando si pedala in salita, più è difficile quindi maggiore è lo sforzo da applicare, o anche quando si pedala in discesa, è molto più facile quindi è necessario meno sforzo.

La resistenza sulle bici da ciclismo indoor è disponibile in 2 forme: resistenza magnetica e basata sull’attrito.

Per capirne ognuno, dobbiamo esaminare i meccanismi alla base di ogni tipo prima di decidere qual è il migliore per le tue esigenze.

Resistenza magnetica

Come suggerisce il nome, i magneti sono al lavoro qui.

Quindi, su una bici da ciclismo indoor standard, il volano si trova nella parte anteriore, proprio davanti a te tra le gambe. Il volano stesso è realizzato in acciaio, non solo è ottimo per il peso necessario per offrire un ciclo regolare, ma per sua natura è un ottimo conduttore magnetico. Ci sono due magneti situati su entrambi i lati nella parte superiore del volano che contribuiranno a generare resistenza.

Funziona in 2 modi, tramite una manovella a rotazione manuale o una console elettronica. Quindi, girando una manovella o premendo un pulsante, i magneti si avvicineranno al volano contribuendo a rallentare il volano e creare resistenza.

Ruota la manovella nella direzione opposta o premi il pulsante per abbassare la resistenza e i magneti verranno allontanati dal volano, rimuovendo la resistenza.

Hai mai sentito la frase che gli opposti si attraggono?

Beh, non per iniziare una lezione di fisica 101 qui, ma abbi pazienza. Quindi ogni magnete ha un polo nord e uno sud ed è quando questi due opposti si attraggono, si uniscono con una forza incredibile.

Metti un conduttore tra questi (un volano) e si creerà resistenza.

Ecco come lavorano i meccanici dietro una bici da indoor cycling a resistenza magnetica.

Una bici che offre un’incredibile resistenza magnetica è la Joroto X2 come si vede nel video qui sopra.

Questa è un’ottima bici indoor che non solo è prodotta da uno dei migliori marchi di attrezzature per il fitness, ma è una bici con trasmissione a cinghia che presenta un volano da 15 kg ed è incredibilmente silenziosa!

Puoi anche dare un’occhiata al mio elenco di le 5 migliori bici da interno magnetiche a prezzi accessibili!

Se sei interessato a ciò che uso per il mio ciclismo indoor, dai un’occhiata alla mia pagina dell’attrezzatura consigliata.

Resistenza all’attrito

Questa è una forma di resistenza applicata al volano con robusti feltrini in cotone.

Questi si trovano nella parte superiore del volano che vengono compressi sulla parte superiore del volano creando attrito, che darà resistenza.

Più comunemente usato è quando i cuscinetti in feltro di cotone si trovano su entrambi i lati del volano.

Scopri anche:   BH Fitness I Spada 2

Una volta alzata la manovella di resistenza, queste tirano un filo e comprimono i feltrini di cotone nel volano generando resistenza.

La bici XS Sports è una bici incredibile che utilizza la resistenza basata sull’attrito.

Questa è la prima bici che ho acquistato e in realtà è un’ottima bici e offre una grande resistenza per i tuoi allenamenti più impegnativi.

XS Sports ha effettivamente una versione aggiornata della bici ora, la SB350!

Ora ha un aspetto più snello!

Differenza nel rumore

Con la resistenza all’attrito, deve esserci qualcosa che si sfrega l’uno contro l’altro per creare quell’attrito, in questo caso, feltrini di cotone contro il volano.

Questo crea un effetto molto morbido ‘sibilante’ rumore, quasi come un fischio silenzioso ma lo è per niente rumoroso.

Su una bici da ciclismo indoor con resistenza magnetica, non c’è nulla che si tocchi. Non hanno bisogno a causa della forza dei magneti. Sarebbe molto difficile cercare di individuare qualsiasi rumore proveniente dai magneti, ecco quanto sono silenziosi in realtà.

C’è molta manutenzione?

Con la resistenza all’attrito, i cuscinetti in feltro di cotone si logoreranno per un certo periodo di tempo con un uso costante. Se dovessi guardare la parte anteriore della tua bici da ciclismo indoor, vedrai delle fibre sul cavalletto anteriore che si sono consumate.

Se ritieni che la resistenza non funzioni in modo efficace come dovrebbe, potrebbe essere il momento di sostituire i cuscinetti in feltro di cotone.

La resistenza magnetica, tuttavia, richiede pochissima manutenzione poiché, ancora una volta, non c’è nulla che si tocchi necessariamente. I magneti sono completamente indipendenti dal volano.

Di tanto in tanto, potrebbe essere necessario sostituire le batterie dall’unità display e potrebbe essere necessario serrare un filo o alcuni bulloni, ma a parte questo la manutenzione è molto ridotta.

Nella rara circostanza in cui è necessario ripararlo, segui questa guida per risolvere il problema.

Differenza di costi

Le bici da ciclismo indoor con resistenza magnetica sono più costose rispetto alle bici con resistenza all’attrito semplicemente perché costano di più da produrre e hanno più “benefici percepiti” come essere più silenziose e avere una manutenzione molto bassa.

Le biciclette con resistenza all’attrito sono meno costose da produrre, quindi tendono ad essere molto più economiche. Potresti ottenere una bici con resistenza all’attrito un paio di centinaia di sterline in meno rispetto a una bici da ciclismo indoor con resistenza magnetica.

Che ha una migliore resistenza

La resistenza può differire solo leggermente da questi due diversi tipi di bici da ciclismo indoor, tuttavia sono entrambe assolutamente eccellenti nell’aggiungere e mantenere la resistenza durante qualsiasi allenamento.

La resistenza all’attrito tende ad essere il candidato migliore per mantenere una resistenza più elevata – questo è semplicemente dovuto al collegamento vero e proprio dei feltrini di cotone contro il volano.

La resistenza magnetica non è affatto la peggiore, mantiene comunque una resistenza potente ed elevata. È proprio come non c’è alcuna connessione effettiva contro il volano, anche alla sua massima resistenza potresti essere ancora in grado di spingere leggermente.

Scopri anche:   Recensione di Aaptiv - Migliore app audio per personal trainer!

Sulla bici da ciclismo indoor con resistenza all’attrito, con la resistenza al massimo, spingere i pedali per muovere il volano è praticamente impossibile.

Con entrambi i tipi di bici da ciclismo indoor, non ti allenerai mai così duramente da dover aumentare la resistenza al massimo livello. Lo farai alzare e abbassare sì, ma mai al punto in cui è quasi impossibile muoversi.

Arresto di emergenza

Ogni buona bici da ciclismo indoor dovrebbe essere dotata di un arresto di emergenza. È solo una necessità che se senti che stai pedalando in modo incontrollabile o inizi a sentire problemi o dolori, puoi premere l’arresto di emergenza e il volano si fermerà automaticamente.

È fondamentalmente lo stesso processo di quello che ho descritto sopra. Invece di aggiungere gradualmente la resistenza nel tempo, l’intera resistenza viene lanciata in un istante.

Su una bici resistente all’attrito, i cuscinetti in feltro di cotone si innestano automaticamente con il volano spingendo contro di esso con una pressione così forte che il volano si ferma.

I magneti sulla bici a resistenza magnetica si avvicinano molto bruscamente una volta che l’arresto di emergenza è stato premuto e il volano perde tutto il suo slancio e si ferma in una frazione di secondo.

Devo dire che entrambi i tipi di bici da ciclismo indoor di resistenza superano se stessi qui, quindi sarai sicuro di stare al sicuro quando pedali.

Conclusione

Quindi, solo per ricapitolare alcuni punti chiave:

  • Se stai cercando una bici da ciclismo indoor “più silenziosa”, la bici a resistenza magnetica è ciò che desideri
  • C’è poca manutenzione coinvolta con la bici a resistenza magnetica e nel tempo potresti aver bisogno di pastiglie sostitutive per la bici con resistenza all’attrito a causa dell’usura
  • La bici da ciclismo indoor con resistenza all’attrito sarà molto più economica rispetto alla bici con resistenza magnetica, quindi se il problema è il denaro, potresti prendere in considerazione la bici con resistenza all’attrito.

Qualunque sia la bici che scegli, entrambe ti daranno esattamente quello che dice sulla latta: un efficace allenamento per distruggere i grassi.

Se hai domande, lasciami un commento e sarò sicuro di risponderti.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *