Cos’è il ciclismo calorico? | Tutto quello che devi sapere

Valuta post

Di solito, le diete si basano sulla premessa che devi mantenere lo stesso apporto alimentare fino a quando non avrai perso o guadagnato abbastanza peso da raggiungere il livello desiderato.

Nella maggior parte dei casi, l’obiettivo è quello di mangiare meno di quanto fai normalmente per perdere e mantenere il peso, usa un portabici per SUV per portare la tua bici con te durante un viaggio e goditi l’esperienza.

Cos’è il Calorie Cycling?

La ciclicità calorica è fondamentalmente un metodo per controllare l’apporto calorico giornaliero con mezzi diversi dalla fame.

Continua a leggere per scoprire come puoi utilizzare questo metodo per raggiungere i tuoi obiettivi di perdita di peso modificando il tuo apporto calorico giornaliero.

Come funziona?

Viene spesso definita “spostamento di calorie” e consiste nel passare da giorni a basso contenuto calorico a giorni ad alto contenuto calorico. Questo tipo di dieta non ha nulla a che fare con la restrizione dei tipi di alimenti che mangi e l’unica cosa che viene richiesta è di attenersi alle raccomandazioni caloriche basate sul giorno o sul periodo specifico. Camminare e andare in bicicletta per perdere peso sono buone opzioni da prendere in considerazione.

In sostanza, probabilmente finirai per mangiare nello stesso modo in cui mangi di solito, con l’unica differenza che dovrai prestare attenzione al momento della giornata in cui mangi. Lo scopo è quello di ridurre la possibilità di soffrire la fame in momenti inopportuni, ottimizzando così le tue possibilità di perdere peso.

Inoltre, riduce le possibilità di adattamenti metabolici e ormonali negativi. La cosa migliore è che si tratta di una dieta facilissima da seguire che ti permette di mantenere il tuo peso ideale.

Ciclismo calorico vs. mangiare tutto

Per semplificare, consideriamo il funzionamento del corpo. In pratica, il peso corporeo fluttua costantemente nel corso della giornata a seconda del livello di attività che svolgiamo durante il giorno, della quantità di sonno che facciamo e dello stress a cui siamo esposti.

Per esempio, è più probabile che tu stia sul divano a guardare serie Netflix nel tuo giorno libero rispetto a un’intera giornata di lavoro che prevede una routine in palestra. A causa della differenza di attività, il tuo corpo non ha lo stesso fabbisogno calorico in giorni diversi. Tuttavia, poiché ci è stato insegnato a fare colazione, pranzo e cena, è facile forzarsi a mangiare anche se non si ha fame.

Scopri anche:   Bikerumor foto del giorno: Durango, Colorado

La ciclicità calorica ti permette di ascoltare il tuo corpo e di mangiare in base alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi di peso.

Ma dovresti anche scoprire quante calorie puoi bruciare andando in mountain bike. Per esempio, se la tua dieta per la perdita di grasso prevede che tu mangi 2.000 calorie al giorno, ciò si traduce in 14.000 calorie a settimana. Questo significa che puoi mangiare 1.500 calorie in alcuni giorni e 2.000 calorie in altri, a seconda del tuo livello di attività, senza costringerti a mangiare quando non hai fame.

A questo punto, in pratica, stai mangiando per scopi energetici invece di mangiare per il gusto di mangiare. Il tuo metabolismo si adatta più facilmente alla variazione dell’apporto calorico, riducendo così la quantità di grasso che si accumula perché non sei a dieta yo-yo. Molto probabilmente, grazie al miglioramento del metabolismo, si otterrà anche una migliore perdita di grasso.

La ciclicità calorica ti aiuterà a perdere peso?

Quando Mark Lauren ha creato il piano di allenamento e di dieta dell’Aeronautica Militare degli Stati Uniti, la sua intenzione non era necessariamente quella di ottimizzare la perdita di grasso e le prestazioni atletiche della sua squadra. Tuttavia, questi risultati sono stati ottenuti comunque grazie al piano calorico a cui li ha sottoposti.

Qual è la differenza tra la ciclicità delle calorie e gli altri tipi di diete disponibili?

Nel 2014, alcuni ricercatori hanno condotto uno studio su 74 soggetti. Una metà del gruppo è stata sottoposta a una dieta ciclica e l’altra metà a una dieta ipocalorica per un periodo di 6 settimane. Mentre entrambi i gruppi hanno registrato una perdita di massa grassa, il gruppo che seguiva la dieta ciclistica ha registrato una riduzione significativa dei livelli di colesterolo e di glucosio plasmatico.

La ricerca dimostra che il gruppo di ciclisti che ha utilizzato un dispositivo di tracciamento come Garmin si è divertito a partecipare allo studio e ad adottare la dieta. Tuttavia, sono necessari ulteriori e più approfonditi studi per determinare la sostenibilità e l’efficacia della dieta a lungo termine.

Scopri anche:   La mountain bike è pericolosa? 8 fattori di rischio

Un altro studio condotto nel 2014 ha analizzato l’effetto dell’aggiunta di caffeina a una dieta ipocalorica. I soggetti dello studio hanno partecipato allo studio per un periodo di 6 settimane. Una metà del gruppo ha aggiunto 5 mg di caffeina per chilogrammo di peso corporeo, mentre all’altro gruppo è stato chiesto di non includere la caffeina nella dieta. Le sei settimane iniziali sono state seguite da un’ulteriore dieta di 4 settimane.

In seguito, entrambi i gruppi hanno mostrato una notevole perdita di grasso e un miglioramento dei livelli di glucosio, trigliceridi e colesterolo nel sangue. Non ci sono stati cambiamenti osservabili nel tasso metabolico di entrambi i gruppi.

Tuttavia, il gruppo con caffeina ha riportato livelli di soddisfazione più elevati rispetto al gruppo senza caffeina. La ricerca conclude che l’aggiunta di caffeina alla ciclicità calorica può portare benefici significativi a chi ha bisogno di perdere grasso perché non abbassa il tasso metabolico a riposo.

Conclusione

Ricapitolando, la ciclicità calorica è un fenomeno abbastanza nuovo nel mondo delle diete. È stata pubblicizzata per la sua capacità di migliorare l’equilibrio ormonale e di proteggere il metabolismo.

Tuttavia, come qualsiasi altra dieta o stile di vita, richiede disciplina nell’osservare i principi di base come l’esercizio fisico in bicicletta, una dieta sana e il rispetto del fabbisogno proteico giornaliero.

Questi prerequisiti sono essenziali per garantire il successo a lungo termine di questo regime.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *