Quando si sceglie qualsiasi tipo di allenamento cardio, una cosa che tutti vogliono sapere è quante calorie saranno in grado di bruciare. Se dovessi andare sul tapis roulant per mezz’ora e dovessi correre a una velocità di circa sei miglia all’ora, bruceresti circa 350 calorie se dovessi pesare 70 chili.

Naturalmente, la quantità di calorie che bruci sarà dipendono dal peso, dall’età, dalla velocità con cui viaggi e dal tuo livello di forma fisica. Questo è importante!

Tuttavia, confronteremo un adulto di 70 chili in entrambi i casi per fornire un confronto omogeneo.

Un adulto dello stesso peso brucerebbe ovunque 400 e 600 calorie durante il ciclismo indoor. Se dovessi semplicemente andare a un ritmo costante, questo si ridurrebbe a circa 260 calorie.

Tuttavia, se attacchi la tua classe di ciclismo indoor con l’approccio e l’atteggiamento giusti, potresti bruciare fino a 600 calorie. Aumentare la velocità e l’intensità del tuo allenamento, ovviamente, porterà a bruciare più calorie.

Se acquisti una bici indoor per la tua casa, troverai online molti corsi di ciclismo indoor diversi a cui puoi partecipare dal vivo o guardare su disco.

La chiave con il ciclismo indoor è che è altamente efficiente. Una tipica lezione di 40 minuti con una cadenza da 80 a 110 RPM è paragonabile a fare tra 15 e 20 chilometri su strada. A causa dell’ambiente, è probabile che tu bruci molte più calorie quando fai ciclismo indoor.

Tuttavia, puoi aumentare le calorie bruciate combinando entrambi gli allenamenti all’interno della sessione. Molti appassionati di fitness consigliano anche di utilizzare gli intervalli nell’allenamento sul tapis roulant per aumentare le calorie bruciate.

Di Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *