I ciclisti hanno bisogno di un’assicurazione? I migliori consigli per stare al sicuro

Valuta post

Se sei stato un ciclista entusiasta del blocco, probabilmente ti stai preparando ad affrontare i tuoi primi chilometri invernali.

Con il boom pandemico delle biciclette che ha fatto aumentare il numero di ciclisti a Londra di quasi il 120%, è più importante che mai tenersi al sicuro sulle strade.

Anche se l’assicurazione non è un obbligo di legge per i ciclisti, questa guida ti illustrerà alcuni dei vantaggi di averla e di come potrebbe aiutarti più di quanto pensi.

Assicurazione

L’assicurazione per la bicicletta ti garantisce la tranquillità di sapere che se sarai coinvolto in un incidente stradale, sarai protetto.

Le coperture più comuni proteggono la tua bicicletta da furti o danni, ma puoi anche aggiungere altre opzioni alla tua polizza ciclistica, come la copertura degli infortuni personali o delle spese legali.

A seconda della polizza, potresti essere coperto anche per una bicicletta sostitutiva, per l’utilizzo della tua bici all’estero o per i costi di recupero nel caso in cui non riuscissi a completare il tuo viaggio a causa di un guasto meccanico.

Questa potrebbe essere una scelta sensata se vuoi unirti all’ondata di turisti sostenibili che prenotano vacanze nel Regno Unito per esplorare la natura su due ruote.

Sicurezza in inverno

Anche se l’esposizione a temperature più basse potrebbe aumentare le tue difese immunitarie quest’inverno, è meglio equipaggiarsi con il giusto kit invernale per rimanere caldi, comodi e aerodinamici.

Cerca di scegliere indumenti luminosi e riflettenti: con la visibilità ridotta in caso di maltempo, è importante fare tutto il possibile per aiutare gli automobilisti a vederti.

Scopri anche:   Mathieu van der Poel non ha 'nessuna spiegazione' per la pesante sconfitta contro Wout van Aert

Con il maltempo che renderà le strade molto più pericolose, potrebbe essere utile aggiungere un paio di parafanghi alla tua moto per proteggere il tuo equipaggiamento e i tuoi compagni dalle condizioni atmosferiche.

Inoltre, l’inverno richiede pneumatici più larghi o specifici per la stagione per avere maggiore aderenza: se non sei sicuro di come montarli, rivolgiti al tuo meccanico di fiducia.

Proteggere il tuo tecnico

Un altro enorme vantaggio dell’assicurazione per ciclisti è la possibilità di proteggere la tua bici e i suoi accessori.

Questo potrebbe non essere un problema per i ciclisti alle prime armi, ma se hai “preso la mano” probabilmente avrai speso una discreta somma per un kit di buona qualità.

I ciclisti che hanno bisogno di velocità potrebbero acquistare attrezzature per la registrazione dei dati, tra cui ciclocomputer, misuratori di potenza e sensori di velocità, il tutto a un prezzo ragionevole.

Se vuoi pubblicare le tue corse e le tue statistiche su Strava ma non puoi permetterti di danneggiare o sostituire la tua attrezzatura, vale la pena optare per una polizza assicurativa per il ciclismo.

Pensieri finali

Anche se puoi goderti i grandi spazi aperti in bicicletta senza assicurazione, una polizza specifica per il ciclismo potrebbe ridurre l’ansia di danneggiare o perdere la tua bici o il tuo equipaggiamento, e potrebbe anche aiutarti a tenerti al sicuro.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *