Come regolare le tacchette sulle scarpe da ciclismo

Valuta post

Ti chiedi perché stiamo scrivendo su come regolare le tacchette sulle scarpe da ciclismo? Dopotutto, è solo una tacchetta, giusto? Bene, questo è il tipo di atteggiamento che stiamo cercando di combattere qui mentre ti istruiamo sui vantaggi di tacchetti ben aderenti.

I tuoi piedi sono dove si svolge la maggior parte dell’azione quando pedali. Pensaci; la velocità e la distanza che percorri dipendono tutte dai colpi di pedale che fai.

Quindi, come ti assicuri di consegnarne il maggior numero possibile? Attraverso l’uso rapido dei tuoi piedi!

Non si può negare che i tacchetti hanno un effetto non solo sui piedi ma anche sulla parte bassa della schiena, sui fianchi, sulle ginocchia e sulle caviglie durante e dopo la pedalata. Tuttavia, questa è solo la punta dell’iceberg quando si tratta dell’importanza delle tacchette e del motivo per cui dovresti prenderle sul serio.

Continua a leggere per scoprire come regolare le tacchette sulle scarpe da ciclismo e perché è importante.

Come montare e regolare le tacchette per le scarpe da ciclismo

Prima di tutto, comprendi che senza tacchetti ben aderenti, corri il rischio di sviluppare mal di schiena e di non esercitare il livello di volontà possibile quando i tacchetti sono a posto.

Per questi e altri motivi qui trattati, ecco come regolare le tacchette sulle scarpe da ciclismo e prepararti al successo.

1. Sostituire i tacchetti

Ora è un buon momento per prendere in considerazione nuove tacchette quando si acquistano scarpe da ciclismo perché la sostituzione delle tacchette è un’attività piuttosto accessibile, il che ha senso considerando la frequenza con cui devi cambiarle a causa dell’usura.

2. Fai un segno all’esterno delle tue scarpe

Indossa le scarpe in modo da poter sentire la parte della scarpa che sporge dalla parte posteriore dell’alluce. Fai un segno all’esterno della scarpa nell’area che coincide con questa parte.

Ora vai dall’altra parte della scarpa e controlla la stessa sporgenza in modo da poterla contrassegnare in modo simile. Assicurati di mettere del nastro adesivo su quest’area prima di contrassegnarla, per evitare di danneggiare inutilmente le tue scarpe.

Scopri anche:   Gli 8 migliori pneumatici per MTB

3. Segna con una X il centro della palla

Prendi un pennarello e fai una X al centro della palla. Chiedi aiuto se necessario, in modo da poter contrassegnare il punto giusto. Fai lo stesso con l’altro piede.

4. Disegna una linea lungo la suola della scarpa

Togliti le scarpe, mettile su una superficie piana e mantieni un bordo livellato sul segno che hai fatto sulla scarpa.

Ora traccia una linea che continua dallo stesso punto e gira la scarpa dall’altra parte per assicurarti di vedere il segno sulla suola.

5. Allineare l’inchiostro

Montare la tacchetta in modo lasco e, una volta agganciata, allineare la parte della tacchetta che incontra l’asse del pedale.

La maggior parte delle tacchette è dotata di un contrassegno laterale a forma di linea o tacca che dovrebbe coincidere con il centro dell’asse del pedale. In questi casi, è più semplice posizionare il tuo segno sopra il loro.

6. Ingrassare i bulloni

I tacchetti sono uno dei fattori principali per cui dovresti indossare scarpe da ciclismo e sono simili ai tuoi piedi in quanto spesso fanno fatica sull’incrociatore di biciclette Schwinn perché devono affrontare gli elementi ogni volta che sono vicini al suolo.

Pertanto, è importante tenerli in posizione ed evitare che il grasso penetri attraverso i fori sul fondo della scarpa.

7. Ruotare la parte posteriore dei tacchetti

Ora che i tacchetti sono al centro tra le tue scarpe, sei a metà strada.

Ma se hai tacchi che puntano verso l’esterno o verso l’interno, allora dovresti considerare di tenere conto di questa discrepanza. Gira la parte posteriore della tacchetta in modo che sia rivolta nella giusta direzione.

8. Stringere i tacchetti

Ora è il momento di assicurarti che tutto sia pronto e pronto per metterti in viaggio. Se i talloni sfregano ancora contro la pedivella, dovresti considerare di regolare ancora di più la tacchetta.

Se la pedivella continua a sfregare sulla pianta del piede, prendi in considerazione l’adozione di una posizione ampia o la creazione di uno spazio più ampio tra i pedali.

Cosa sono le tacchette con codice colore?

Il galleggiamento è determinato dal tipo di calzata della tacchetta utilizzata. Ci sono tre tacchetti di Look che vale la pena prendere in considerazione: rosso che viene fornito con un galleggiante di 9 gradi, grigio con 4,5 gradi e nero che ha un galleggiante fisso. Shimano offre una tacchetta fissa di colore rosso mentre la varietà gialla offre un galleggiante di 6 gradi.

Scopri anche:   È in arrivo una nuova piattaforma CyclingTips

La maggior parte dei professionisti ti dirà che vuoi il minimo galleggiamento e una configurazione accurata. Ma questo non è sempre possibile. Secondo le voci, Sir Bradley Wiggins è stato costretto a lasciare il torneo del Tour de France a causa di una tacchetta allineata in modo imperfetto.

Le tacchette da ciclismo a due bulloni sono buone?

Il limite di posizione della tacchetta all’indietro sulle scarpe da strada tende ad essere più stretto rispetto alle scarpe da mountain bike. Pertanto, il modo più semplice per spostare indietro le tacchette è optare per la varietà da mountain bike o una scarpa in stile “sportivo” che presenta una tacchetta in stile SPD a doppio bullone.

La maggior parte delle persone non ha problemi a spostare la tacchetta in avanti o indietro. Ma dovresti sempre controllare la tua tacchetta per assicurarti che sia ben posizionata in modo che non ti sorprenda a metà gara con crampi al polpaccio o peggio il tendine d’Achille.

Prova a giocare con la tacchetta per vedere se può aiutarti ad aumentare la velocità di pedalata migliorando la tua azione di pedalata. Potrebbe anche aiutarti con una pedalata appropriata e generare più potenza.

Conclusione

Non c’è modo di evitarlo; passerai attraverso un sacco di tacchetti diversi all’anno a causa del fatto che si indossano facilmente, non importa quanto sia elegante il marchio. Lo stesso vale per i pedali delle biciclette da triathlon, anche se c’è qualche variazione di marca e qualità.

Almeno ora sai come regolare le tacchette sulle scarpe da ciclismo. Ricordati di controllare le tue tacchette almeno una volta al mese per vedere se ci sono segni di usura evidenti a cui dovresti prestare attenzione. Anche le tacchette devono essere revisionate quando inizi a notare lievi segni di usura.

Dovresti anche tenere un diario per i tuoi tacchetti, dove annoti tutti i danni che hai subito, incluso il tipo di terreno e l’intensità coinvolta. Puoi utilizzare queste informazioni per aiutarti a mantenere e acquistare la tacchetta perfetta per le tue esigenze.

Quando documenti i cambiamenti nelle tue tacchette, è più facile apportare le giuste regolazioni nel tempo, quando necessario.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *