Come regolare i freni della bici da corsa

Valuta post

Lo sfregamento dei freni è un aspetto inevitabile del ciclismo che tutti noi affrontiamo prima o poi, sia che tu sia un ciclista esperto o alle prime armi.

Spesso questo accade a causa di freni mal regolati, stretti o cigolanti. Fortunatamente c’è qualcosa che puoi fare.

Continua a leggere per scoprire come regolare i freni delle bici da corsa, sia in strada che a casa.

Come regolare i freni di una bici da corsa

Indipendentemente dai freni con cui opera la tua bicicletta, la tensione è determinata dall’acido idraulico e dal cavo del freno.

I freni a disco idraulici sono in genere difficili da regolare perché sono rigidi. Il massimo che puoi fare è spurgarli, e non è un’impresa da poco. Faresti bene a lasciare questo tipo di riparazione ai professionisti ed evitare di tentare di farlo da solo.

Tuttavia, se la tua bicicletta funziona con freni a disco o freni a cerchio azionati da cavi, puoi facilmente regolare i tuoi freni a casa. Continua a leggere e scopri come regolare i freni a disco idraulici su una bici da corsa.

Le piccole cose

Le bici da città, le bici ibride e le mountain bike hanno tutte una cosa in comune: la presenza di regolatori a vite che si trovano sulle leve del cavo del freno proprio nel punto in cui la leva si collega alla guaina del cavo del freno.

Il regolatore del freno di una bici da strada è simile al brake-in che si trova nel punto in cui il freno è collegato all’alloggiamento del cavo.

Scopri anche:   Montaggio di un cestino sulla bici

Questi sono noti come regolatori a barilotto e sono progettati per consentire di aumentare la tensione del cavo, un processo che rende più facile avvicinare i bracci del freno al cerchio della bicicletta. Oppure, nel caso dei freni a disco, avvicinano le pastiglie del freno al rotore.

Se i freni si allentano e devi stringere le leve fino a raggiungere il manubrio per fermare la bici, allora dovrai agire sui regolatori più volte per allentare la tensione.

Questo aiuta a stringere i freni attraverso i cavi dei freni. Una volta che i freni sono ben saldi, puoi controllare se le ruote girano correttamente; in caso contrario, devi fare spazio allentando i regolatori.

Le grandi cose

Non hai bisogno di alcuno strumento per effettuare queste regolazioni di base e puoi applicarle anche mentre sei in sella alla tua bici, a patto che tu sia abbastanza esperto da farlo. Tuttavia, è consigliabile applicare queste correzioni quando la bicicletta è ferma.

Se il regolatore del barilotto è stato completamente girato, potresti dover usare una chiave a tubo da 10 mm o una chiave esagonale da 5 mm per invertire la rotta. Naturalmente, il tipo di chiave che ti serve dipende dai freni che hai sulla tua bicicletta.

Utilizzando la chiave dinamometrica che preferisci, allenta il bullone del cavo del freno. Poi, gira il regolatore a barilotto, ma solo fino a metà. Assicurati che il cavo sia resistente e fai pressione sul freno nella parte in cui incontra il cerchio. Contemporaneamente stringi il bullone prima di ruotare il regolatore della canna per terminare il lavoro.

Se questo non funziona, allora dovrai aumentare o diminuire la distanza a cui ruoti il regolatore della canna e la quantità di pressione esercitata sul cavo. Basta un po’ di osservazione e di tempo per regolare correttamente i freni: ecco come regolare i freni a disco su una bici da corsa!

Scopri anche:   Come rendere più veloce una mountain bike in 7 modi

Conclusioni

Imparare a regolare i freni delle bici da corsa o qualsiasi altro upgrade per le bici è una delle competenze essenziali che dovresti acquisire quando diventi proprietario di una bici, soprattutto se hai intenzione di andare in bicicletta regolarmente.

Può essere un vero e proprio salvavita quando ti ritrovi con i freni traballanti mentre pedali nel bosco o anche intorno all’isolato del tuo quartiere.

In ogni caso, ti ringrazierai per aver dedicato del tempo a imparare come regolare i freni su una bici da corsa sotto i 500 euro e speriamo che questa guida ti sia stata utile per fornirti le informazioni di cui hai bisogno.

Come puoi vedere, non è né difficile né complicato portare a termine questo processo e puoi farlo mentre la tua bici è in movimento o aspettare che sia ferma. È semplicissimo.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *