Quante calorie si bruciano andando in bicicletta?

Valuta post

Il ciclismo, come tutti gli sport, è un’occasione per bruciare calorie. Esistono molti modi per calcolare il numero di calorie bruciate, sia che si tratti di corsa, nuoto o ciclismo.

Calorie

Calorie bruciate

Una caloria è un’unità di energia che il nostro corpo utilizza per tutti i processi che mette in moto. Le calorie si trovano negli alimenti. Si stima che ogni grammo di grasso contenga nove calorie. Ogni grammo di proteine e carboidrati contiene quattro calorie.

Quando le calorie non vengono consumate, vengono immagazzinate nelle cellule di grasso. Il corpo li utilizza quando ha bisogno di energia. L’esercizio fisico è il modo principale per bruciare queste calorie.

Il numero di calorie che ogni persona assume con l’alimentazione è generalmente poco conosciuto. Gli uomini che vanno in bicicletta bruciano in media dalle 2.000 alle 2.700 calorie al giorno, rispetto alle 2.000-2.400 calorie delle donne.

Anche se queste cifre sembrano elevate, bisogna considerare che ogni giorno si assumono molte calorie e che un eccesso di calorie porta a un eccesso di peso e richiede uno sforzo supplementare da parte dell’organismo per trovare un equilibrio. L’eccesso di peso può avere conseguenze drammatiche, come ad esempio problemi cardiovascolari e deterioramento cognitivo.

Calcolo delle calorie

Il processo è semplice per chi vuole perdere peso. Tutto ciò che devi fare è fare esercizio fisico e mangiare meno. L’unica cosa che resta da fare è calcolare con maggiore precisione il numero di calorie bruciate per ogni attività. La fonte delle calorie consumate deve essere esaminata con attenzione. I grassi, i carboidrati e le proteine hanno il loro ruolo nell’organismo.

Non si tratta solo di ridurre i grassi, perché il metabolismo ne ha ancora bisogno. Con una dieta povera di grassi c’è il rischio di un calo del metabolismo, quindi è importante calcolare le calorie di una dieta equilibrata.

Ciclismo e calorie

Durante una corsa in bicicletta, mountain bike o sterrato, gli esperti stimano che puoi bruciare in media dalle 570 alle 850 calorie all’ora. Tuttavia, la velocità e l’energia spesa possono variare.

Scopri anche:   Bici in Città: I migliori itinerari per scoprire la tua città a due ruote

Per i principianti e i ciclisti amatoriali che non cercano prestazioni elevate, la velocità media è inferiore a 16 chilometri all’ora. Una persona di 60 chili brucia circa 236 calorie all’ora.

Per gli atleti ad alte prestazioni, o per quelli che gareggiano, la velocità media varia dai 25 chilometri all’ora ai 30 chilometri all’ora. Il dispendio calorico è quindi di circa 708 calorie all’ora per un ciclista di 60 chili e di 1035 calorie per un atleta di 80 chili.

Con la mountain bike puoi bruciare da 502 a 733 calorie all’ora.

Anche la cyclette da appartamento ha la sua utilità per bruciare calorie. Anche se pedali lentamente, puoi bruciare da 325 a 474 calorie all’ora. Se vai a tutta velocità, brucerai dalle 738 alle 1078 calorie all’ora.

Il segreto per perdere peso è assicurarsi che l’apporto calorico sia ben bilanciato con il dispendio energetico. Avrai successo combinando una dieta sana con un maggiore dispendio energetico. Si consiglia un programma di allenamento ciclistico vario. Spingiti al limite e poniti obiettivi sempre più impegnativi. Ad esempio, puoi scegliere di andare in bicicletta tre volte a settimana.

Molti siti offrono dei calcolatori che ti permettono di stimare esattamente quante calorie bruci durante una corsa in bicicletta. Ti forniranno dati basati sul tuo sesso, sul tempo trascorso in bicicletta, sull’età, sull’altezza e sul peso.

Esistono anche siti che forniscono i MET, o equivalenti metabolici. Un altro modo per calcolare la perdita di calorie in modo più preciso è quello di collegare un computer alla bicicletta.

Le diverse velocità

Anche a bassa velocità, brucerai calorie durante la tua corsa in bicicletta. Anche a meno di 16 chilometri all’ora, perderai un po’ di calorie. Vale quindi la pena di andare in bicicletta più spesso e anche di andare al lavoro in bicicletta.

Il calcolo delle calorie bruciate, indipendentemente dal metodo, si basa sempre su un’ora di esercizio. Anche se ci sono alcune variazioni tra i diversi tipi di calcolo, potrai avere una buona idea del risultato dei tuoi sforzi.

Si presume che un ciclista amatoriale possa percorrere tra i 16 e i 20 chilometri all’ora. Questo significa che brucerai un numero significativo di calorie. Ci vuole molto allenamento per eguagliare le prestazioni dei ciclisti che raggiungono i 22-26 chilometri all’ora. Ovviamente queste velocità fanno bruciare molte calorie, indipendentemente dal peso.

Scopri anche:   Scopri il potere della tecnologia con le bici Factor: il futuro della pedalata è qui

Le bici da corsa, invece, possono raggiungere una velocità di 32 chilometri all’ora e oltre. Questo è solitamente il caso degli atleti professionisti e competitivi, ma nulla ti impedisce di cercare di eguagliare le loro prestazioni con un allenamento regolare. La perdita di calorie sarà quindi molto maggiore. Per un ciclista di 60 chili, la perdita di calorie sarà di circa 948 all’ora e per un ciclista di 70 chili sarà di 1105 calorie.

Pedalare in salita comporta anche un elevato dispendio calorico. Anche se non è possibile raggiungere una velocità elevata quando si pedala in salita, la perdita di calorie è elevata. Nel caso di questo tipo di ciclismo, la spesa viene valutata per quarto d’ora.

Anche la mountain bike fa bruciare molte calorie. È un’attività impegnativa perché si svolge su terreni accidentati in condizioni spesso difficili. Questo esercizio migliora anche la funzione cardiovascolare e polmonare. In questa disciplina, una persona di 60 kg che fa un’ora di mountain bike perde in media 540 calorie.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *