Adam Yates rivendica la tappa regina al Tour de Romandie

Valuta post

Sabato Adam Yates ha battuto Thibaut Pinot dopo una battaglia in cima alla montagna nella quarta tappa del Tour de Romandie per prendere il comando della classifica generale.

La tappa “regina” di questa 75a edizione della gara ha scalato cinque vette per 161,6 km da Sion alla stazione sciistica di Thyon.

Yates ha lanciato il suo attacco a 4 km dal traguardo, sulla lunga salita finale su strade alte circondate da muri di neve, il primo assaggio di alti passi alpini del gruppo in questa stagione.

Ha costruito un vantaggio di 10 secondi su Pinot prima che lo scalatore del Groupama-FDJ contrattaccasse e tagliasse il vantaggio ma non riuscisse a recuperare.

Yates ha preso la maglia gialla di leader dal compagno di squadra Juan Ayuso, che venerdì ha vinto la cronometro nonostante la tendinite al tallone.

“È davvero una buona prestazione da parte della squadra”, ha detto Yates. “Juan mi ha dato il via libera per puntare alla vittoria. È stato importante per me vincere, e ora sono qui per celebrare questo successo “, ha detto Yates, che quest’anno correrà il Tour de France insieme al due volte vincitore Tadej Pogacar.

Egan Bernal ha mostrato una certa forma mentre cavalca un infortunio arrivando ottavo nella giornata, un risultato che lo ha riportato nella top ten della classifica generale.

La gara si concluderà domenica con una tappa di 170,8 km da Vufflens-La-Ville a Ginevra.

Scopri anche:   Pedalando tra le misure: tutto quello che devi sapere sulla lunghezza della bicicletta
Luca
Luca Sarletti

Sono un appassionato di bici che ha praticato quasi tutti i tipi di ciclismo. Ama il vento tra i capelli, il sole sulle spalle e forse anche gli insetti tra i denti. No, sto scherzando su quest'ultimo punto. Non vado matto nemmeno per le ustioni da strada, ma riconosco che per avere il meglio bisogna fare qualche occasionale capitombolo. Sento che la mia bici è il mezzo su cui può rilassarmi, lasciare i problemi sulla strada, incontrare nuove persone, andare in posti nuovi e vivere una vita avventurosa. Sono pronto a condividere il viaggio con voi.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *