Gli 8 migliori guanti da ciclismo del 2023

Valuta post

Un paio di buoni guanti sono probabilmente l’accessorio più importante che si possa avere come ciclista. Servono a molti scopi, tra cui la protezione delle mani da tagli e scalfitture in caso di caduta, e aiutano a godere di una guida confortevole. Ecco perché abbiamo messo insieme la seguente guida per aiutarvi a trovare i migliori guanti da ciclismo sul mercato.

Abbiamo scelto tutti i tipi di modelli e stili, da quelli senza dita a quelli con dita lunghe, passando per quelli con chiusura a strappo. Abbiamo condotto numerose ricerche e test per assicurarci di offrirvi una guida completa che vi aiuterà a prendere una decisione informata.

Quali sono i migliori guanti da ciclismo imbottiti?

L’aspetto positivo dell’acquisto di guanti da ciclismo al giorno d’oggi è che si hanno a disposizione molte opzioni diverse tra cui scegliere. Questo è importante perché non esiste una taglia unica quando si tratta dei migliori guanti da ciclismo estivi.

Leggendo la nostra guida, speriamo che troverete da qualche parte un’opzione che vi faccia dire: “Eureka! L’ho trovato!”.

1. Guanto Elite Gel PEARL IZUMI Uomo

Pearl Izumi è un noto produttore di abbigliamento da ciclismo, famoso per la produzione di prodotti di altissimo livello sul mercato. Con questo paio di guanti versatili ed eleganti non delude di certo.

I guanti Pearl Izumi Elite a dita aperte sono i migliori guanti da ciclismo su strada sul mercato e sono disponibili in quattro colori diversi. Sono tutti vivaci e rendono facile vedervi sulla strada.

I guanti sono progettati per il comfort più di ogni altra cosa. Ciò è evidente nell’imbottitura in gel del palmo della mano presente nei guanti. In effetti, sono così ben ammortizzati che difficilmente sentirete la pressione sulle mani quando terrete la bicicletta durante una gara.

Se a questo si aggiunge il numero ridotto di cuciture, si ottiene un guanto dal design minimale e al tempo stesso confortevole, che vi accompagnerà dall’isolato alla pista da corsa con la stessa facilità. La parte migliore è che questo paio è disponibile in cinque taglie diverse e riteniamo che siano i migliori guanti da ciclismo per le stagioni fredde di questa lista.

Pro

  • Offre un buon rapporto qualità-prezzo
  • Design senza cuciture
  • Disponibile in colori vivaci
  • Imbottitura pesante per il massimo comfort
Contro

  • Sono piccole, quindi potrebbe essere necessario ordinare una taglia in più.
  • L’attaccatura è mal fatta

2. Guanti per indicatori di direzione a LED Zackees

Questi guanti di Zackees si rivolgono proprio a quei consumatori che si preoccupano della sicurezza come dello stile e del comfort.

Sono i migliori guanti da ciclismo invernali per l’artrite perché sono dotati di un segnale di marcia a LED progettato per avvisare gli automobilisti della vostra presenza. Si tratta di una vera e propria svolta, soprattutto per chi ama pedalare in condizioni di scarsa illuminazione.

Questa funzione è attivata da rivetti metallici situati nella parte interna del pannello del pollice che inviano un segnale alle luci LED da 54 lumen integrate nei guanti, per avvisare gli automobilisti della vostra intenzione di svoltare. È sufficiente premere questi rivetti con l’indice per attivare istantaneamente il meccanismo.

Il loro design high-tech vi garantirà una figura elegante e una guida fluida. Il tutto è integrato in materiali di alta qualità fatti per durare nel tempo.

Pro

  • I sensori di luce ambientale offrono una maggiore luminosità agli indicatori di direzione
  • Dispone di LED da 54 lumen
  • 4 centimetri di altezza
  • Lente ad alto indice
  • Lavabile in lavatrice
  • Lunga durata della batteria
Contro

  • Il servizio clienti potrebbe essere migliore

3. Guanti da ciclismo con dita corte INBIKE Triathlon

Questi guanti INBIKE sono dotati di una serie di ottime caratteristiche, tra cui la costruzione ammortizzata in resistente spugna, nota per le sue capacità di traspirazione del sudore. Questi guanti sono perfetti per affrontare terreni accidentati, in particolare nelle applicazioni fuoristrada.

Sono adatti all’uso in diverse condizioni atmosferiche, indipendentemente dal clima estremo, grazie al tessuto ad alte prestazioni.

Tuttavia, è importante notare che questi guanti coprono solo metà di ogni dito per consentire una corretta ventilazione ed evitare l’accumulo di umidità in condizioni di caldo e umidità. Ma questo potrebbe essere un problema in inverno, soprattutto per chi soffre di artrite o simili.

Per il resto, INBIKE ha fatto in modo che questi guanti siano resistenti all’abrasione e siano in grado di coprire sufficientemente le mani nelle aree in cui offrono copertura. Tuttavia, la taglia è piccola, quindi è consigliabile acquistare una taglia in più se si vuole ottenere una vestibilità adeguata, soprattutto se si hanno mani grandi.

Pro

  • Realizzato in lycra elastica
  • Guanti da bici a dita corte
  • Utilizzabili in tutte le stagioni, ad eccezione dell’inverno
  • Il tessuto interno in spugna è morbido e confortevole
  • Imbottito con 5 mm di gel in più
Contro

  • Alcuni lamentano che questi guanti sono dolorosi da indossare.
  • Di fattura economica

4. Guanti da ciclismo Giro Jag

Dopo aver provato questi guanti, possiamo affermare senza ombra di dubbio che sono tra i migliori sul mercato.

I motivi sono molteplici e li scoprirete approfondendo le varie caratteristiche. Innanzitutto, Giro Jag ha avuto la lungimiranza di progettare questi guanti da ciclismo a dita intere secondo i metodi dell’ingegneria biometrica, il che significa che calzano davvero bene senza costringere il flusso sanguigno o sentirsi troppo stretti. Il materiale elastico con cui sono costruiti è resistente all’abrasione, traspirante e confortevole.

Per garantire il comfort, Giro Jag ha rinforzato l’area del palmo con una combinazione di power mesh, pelle e gel. Tuttavia, anche con questi diversi materiali stratificati l’uno sull’altro, si ottiene comunque un guanto piacevole e traspirante, comodo da indossare anche in condizioni di caldo elevato.

Inoltre, è sempre possibile utilizzare le cinghie in velcro situate sui polsi per creare maggiore ventilazione e personalizzare la vestibilità in base alle proprie esigenze e preferenze.


5. Guanti da bicicletta imbottiti HTZPLOO

I guanti senza dita di HTZPLOO sono molto apprezzati dai ciclisti non solo perché sono convenienti, ma anche perché offrono un buon rapporto qualità-prezzo. Sono realizzati in un materiale composto per il 45% da nylon e per il 55% da poliestere, con un’imbottitura extra che garantisce una vestibilità più confortevole.

I palmi sono rinforzati con un gel di silicone che previene la sudorazione e aumenta la presa per avere sempre il controllo. Le dita sono dotate di piccoli passanti integrati che possono essere utilizzati per rimuovere facilmente i guanti.

A questa caratteristica geniale si aggiunge un pollice in tessuto di spugna da utilizzare per asciugare il sudore quando fa caldo. Inoltre, questi comodissimi guanti da ciclismo sono disponibili in cinque diverse misure.

Pro

  • Disponibile in cinque diverse misure
  • Panno asciugamano traspirante per il pollice
  • Possono aiutare a migliorare la presa
  • Imbottitura ammortizzante
  • Materiale ben ventilato
  • Elastico
Contro

  • Potrebbe essere più confortevole
  • Scalda le mani

6. Guanti touchscreen Cevapro

Questi guanti di Cevapro sono realizzati con una combinazione di materiali elastici e robusti, ovvero 5% spandex e 95% poliestere. Si tratta di una combinazione eccezionale se si considerano i vantaggi che offrono.

Non solo, ma l’interno è foderato in doppio pile per migliorare la ventilazione e mantenere le dita piacevolmente calde in inverno. I materiali traspiranti garantiscono che le vostre mani non saranno mai più sudate. Almeno non mentre si pedala.

Tenendo presente che la maggior parte di noi ama usare lo smartphone anche quando è in viaggio, Cevapro ha pensato a questo aspetto incorporando punte sensibili sull’indice e sul pollice, che facilitano l’uso dello smartphone.

Sarete felici di sapere che questi guanti sono anche antivento e resistenti all’acqua. Inoltre, sono dotati di un comodo polsino elastico per una vestibilità personalizzata.

Pro

  • Resistente al vento e all’acqua
  • Ben ventilato
  • Traspirante
  • Dotato di polpastrelli sensibili per facilitare l’uso dello smartphone
  • Sono dotati di una calda fodera in pile
Contro

  • Le dita tendono ad attaccarsi l’una all’altra
  • I polpastrelli del touch screen potrebbero essere migliorati.

7. Guanti da ciclismo Louis Garneau Biogel RX-V Uomo

Questi guanti da bici in gel per l’estate di Louis Garneau sono piccoli per design. Sono stati realizzati appositamente in risposta alle lamentele dei clienti con mani piccole.

Il marchio ha preso a cuore queste preoccupazioni e ha deciso di abbandonare l’approccio “taglia unica” per adottare un design più personalizzato.

Anche se questi guanti non sono dotati di caratteristiche particolari, sono ben fatti. Sono dotati di un cinturino in velcro rinforzato per evitare che si stacchino accidentalmente e sono realizzati con materiali resistenti per durare nel tempo.

Pro

  • Progettato per i ciclisti con mani piccole
  • Sul pollice c’è una toppa in microfibra che si può usare per asciugare il sudore dalla fronte
  • Il polsino regolabile è dotato di un gancio e di un passante.
  • Costruito con materiali resistenti in spandex e power mesh
  • Le prese d’aria a forma di X sul palmo perforato consentono la massima ventilazione.
Contro

  • I cuscinetti sono posizionati male

8. Guanti da bicicletta Tanluhu

I guanti senza dita di Tanluhu sono la soluzione ideale per chi cerca qualcosa di comodo e confortevole da usare su strada. Soprattutto se avete intenzione di andare in bicicletta durante la stagione estiva o in qualsiasi ambiente caldo e umido.

Sono infatti progettati per offrire la massima ventilazione grazie alla loro struttura senza dita e sono realizzati in tessuto elastico che offre una vestibilità personalizzata e confortevole.

È possibile regolarli facilmente per soddisfare le proprie esigenze e facilitare la presa sul manubrio della bicicletta.

Pro

  • È possibile regolare facilmente la tensione del guanto in base alle proprie esigenze e preferenze
  • Guanti da ciclismo ecologici a basse emissioni di carbonio
  • Progettati per il comfort e la freschezza
  • Costruito da una combinazione di lycra spandex e tessuto a maglia elastica
  • Sono dotati di fibbia regolabile
Contro

  • Ci sono state lamentele per l’imprecisione delle dimensioni
  • Se si desidera restituire questi guanti, è necessario farlo a proprie spese.

Come scegliere i migliori guanti da ciclismo

Ora che sapete quali sono i guanti migliori, è il momento di scoprire come siamo arrivati a questo elenco.

Di seguito è riportato un elenco di caratteristiche che abbiamo considerato come parte del nostro processo di selezione per decidere quali guanti raccomandare.

Tipo

Esistono molti tipi diversi di guanti da ciclismo più imbottiti. Questo è evidente quando si entra in un negozio di accessori per biciclette.

Ora, ogni guanto ha un’opzione diversa, quindi è importante capire le proprie esigenze per capire cosa fa al caso vostro.

Esistono guanti per le corse in bicicletta, per la mountain bike, senza dita e con dita corte. Le opzioni sono numerose.

Isolamento

L’isolamento è un’altra caratteristica importante dei guanti per tutto l’anno, da utilizzare sia nelle stagioni fredde che in quelle calde. Idealmente, i guanti dovrebbero garantire l’isolamento a temperature di 10 gradi o inferiori.

Tenete presente che, in condizioni di freddo, il sangue non arriva alle estremità, soprattutto se si è all’aperto, ed è per questo che alcune persone sentono i piedi o le mani fredde in inverno.

Per questo motivo è bene scegliere guanti con isolamento in grado di resistere fino a meno 40 gradi.

In forma

I guanti devono calzare comodamente ma non troppo stretti. Dovrebbe esserci sempre un po’ di flessibilità per consentire alle mani di muoversi durante la guida della bicicletta per anziani. Non è sempre facile trovare guanti ben aderenti.

Di solito sono troppo stretti o troppo larghi. Ma siamo riusciti a trovarne alcuni che sono abbastanza comodi da calzare bene.

Impugnatura

Un’altra caratteristica importante da ricercare nei migliori guanti da ciclismo è il fattore grip.

Ciò significa che i guanti devono essere progettati in modo da garantire una presa comoda e salda sul manubrio e che le dita non scivolino via accidentalmente mentre si pedala con la bicicletta a ruote grasse.

Questo obiettivo può essere raggiunto importando sui guanti imbottiture in gel o manopole in silicone, o altre misure che migliorino la presa.

Materiale

Ci sono alcuni materiali comuni che vengono utilizzati nell’industria della produzione di guanti da ciclismo. Questi includono tessuti sintetici, nylon, lycra e spandex.

Alcuni marchi utilizzano anche materiali che si trovano nell’industria calzaturiera o una combinazione di diversi materiali per creare una calzata più robusta ed elastica.

Imbottitura

Sia che abbiate intenzione di partecipare al prossimo triathlon, sia che vogliate prendere la vostra bici step-through per fare un giro nel quartiere dopo il lavoro, è importante assicurarsi che siano imbottite in modo che le vostre mani non subiscano sforzi eccessivi.

Traspirabilità

Poi c’è la traspirabilità. Perché è così importante? Perché si è destinati a sudare durante l’esecuzione di qualsiasi attività impegnativa, ciclismo compreso, indipendentemente dalla stagione.

Compatibilità

Considerando che la maggior parte di noi è praticamente legata allo smartphone, è logico che alcuni guanti siano dotati di caratteristiche che facilitano l’uso del telefono mentre li si indossa. Tra queste, i polpastrelli sensibili al touchscreen.

Impermeabilità

I guanti da ciclismo in gel impermeabili sono altamente raccomandati per chi vive e pedala in un clima freddo.

In genere sono progettati per proteggere le mani e le dita dagli effetti della neve e/o della pioggia, in modo da evitare il congelamento delle dita! Alcuni guanti impermeabili possono persino evitare che le dita scivolino dal manubrio.

Scopri anche:   Il Tour de France inizierà in Italia per la prima volta nel 2024

Cosa sono i guanti da ciclismo extra imbottiti?

In pratica, questi guanti sono progettati specificamente per i ciclisti.

Sono realizzati per proteggere le mani e per questo sono spesso costruiti con materiali molto resistenti e ben isolati, caldi e confortevoli. Sono inoltre disponibili in diverse misure e stili, tra cui quelli senza dita.

Ma non esiste una taglia unica quando si tratta di acquistare dei guanti, tutto dipende da quali sono le vostre esigenze e preferenze. Dipende se si pedala per divertimento o se ci si sta preparando per una gara.

Tipi di guanti da bici

Ecco i tipi di guanti disponibili e le loro caratteristiche:

Guanti a dita intere

Sebbene siano leggeri e aderenti, i guanti a dita intere sono ideali anche per i climi freddi. Infatti, coprono l’intera mano, comprese le dita.

Alcuni sono anche rivestiti con un po’ di silicone all’interno del palmo e con polpastrelli con imbottitura in gel per garantire una presa sicura.

Muffole

Le muffole da bicicletta sono spesso dotate di fori per tre sole dita o di un normale design con pollice e mit.

Questo rende un po’ più difficile muovere le dita, ma sono impareggiabili quando si tratta di tenere le dita al caldo. Sono perfetti per le condizioni climatiche fredde.

Guanti da pista

Le muffole da pista sono le migliori muffole da ciclismo e sono progettate per l’uso in un ambiente di gara professionale. Per questo motivo, hanno un design unico, senza dita, con materiali leggeri e cinturini regolabili.

Guanti da mountain bike

I guanti da mountain bike sono unici in quanto costruiti per offrire una migliore trazione. I produttori incorporano un palmo testurizzato nel design del guanto, oltre ad altre misure volte a migliorare la capacità di mantenere il controllo della bicicletta da ciclocross. Tra queste, le capacità di assorbimento degli urti e l’imbottitura in gel.

Guanti invernali

I guanti invernali non devono necessariamente avere un design a dita intere. Alcuni hanno le mezze dita, ma poiché sono realizzati con materiali antivento e impermeabili, sono considerati guanti invernali in grado di affrontare i rigori del clima invernale.

I guanti da ciclismo di buona qualità sono caratterizzati anche da un design imbottito e da una flessibilità tale da consentire di muovere facilmente le mani.

Vantaggi dei guanti da ciclismo

Se non avete ancora fatto l’investimento in guanti da bici, vi consigliamo di leggere la sezione seguente per capire perché sono così importanti.

Offre un cuscino

I lunghi viaggi possono essere estenuanti per una serie di motivi.

Uno di questi motivi è il fatto che dopo un po’ di tempo in cui ci si aggrappa al manubrio, le mani sono destinate a sentirsi intorpidite e tenere, rendendo impossibile continuare a pedalare senza sentirsi indolenziti.

Grazie all’imbottitura dei migliori guanti da bicicletta per mani intorpidite, le mani possono sopportare la pressione per molto più tempo senza provare dolore.

Mantiene le mani calde

Uno dei motivi principali per cui i ciclisti acquistano i guanti è quello di tenere le mani calde. I guanti a dita piene sono consigliati a questo scopo, poiché quelli a dita aperte non sono progettati per il calore.

Anche se pensate di non aver bisogno di guanti in questo momento, dovete ammettere che a un certo punto, mentre pedalate a 20 miglia all’ora, le mani iniziano ad aver bisogno di guanti, anche a temperature relativamente alte.

Protegge le mani

Spesso non si può evitare di cadere o di sbattere contro un ramo d’albero quando si pedala con una bicicletta economica su percorsi nuovi o familiari.

I guanti possono essere utili in queste situazioni, proteggendo la pelle delle mani dagli effetti peggiori di questi incidenti.

Versatili

I guanti da ciclismo possono essere tutto per tutti i ciclisti. Possono aiutarvi nei casi meno previsti. Ad esempio, se vi imbattete in frammenti di vetro sulla strada e finite per passarci sopra.

Senza i guanti è praticamente impossibile liberarsi del vetro, a meno che non abbiate un panno o una foglia resistente nelle vicinanze.

Con i guanti, invece, è possibile eliminare facilmente le particelle di vetro con il tessuto e tornare alla propria auto.

Domande frequenti

Di cosa sono fatti i guanti da ciclismo?

I migliori guanti da ciclismo senza dita sono caratterizzati da una caratteristica particolare: un palmo leggermente imbottito e rinforzato con materiali come il gel o la pelle sintetica o naturale. Questi guanti sono comunemente chiamati guanti da pista e in passato erano dotati di stringhe sul dorso per poterli stringere, ma oggi sono spesso realizzati in elastan che li aiuta a mantenere l’elasticità.

Quanto devono essere stretti i guanti da ciclismo?

Per ottenere risultati ottimali, i guanti devono essere sufficientemente aderenti da risultare comodi, ma non devono essere così stretti da causare sfregamenti o arricciamenti delle mani.

I guanti da ciclismo fanno la differenza?

Se si osserva l’area del palmo dei guanti, si noterà che c’è un’imbottitura, progettata per proteggere le mani dallo sforzo di tenersi al manubrio per tutto il giorno. I guanti da ciclismo proteggono inoltre le mani dalle diverse condizioni atmosferiche e proteggono la pelle dalle abrasioni in caso di caduta.

I guanti da ciclismo sono necessari?

I guanti da ciclismo, soprattutto quelli a dita corte, sono fondamentali per un ciclista quanto la maglia o il casco. L’imbottitura del palmo dei guanti è perfetta per proteggere le mani dal fastidio che può essere causato dal tenere il manubrio per periodi di tempo prolungati.

Perché i ciclisti indossano guanti senza dita?

I guanti senza dita offrono il meglio dei due mondi. Proteggono le mani dalle abrasioni e allo stesso tempo offrono la ventilazione necessaria per mantenersi freschi e comodi in condizioni climatiche variabili. La maggior parte dei guanti è dotata di palmi imbottiti per ammortizzare le mani ed evitare che diventino dolorose a causa delle lunghe ore di guida.

Ho bisogno di guanti da mountain bike?

I guanti da ciclismo sono importanti anche per la mountain bike. Infatti, possono svolgere un ruolo fondamentale nel garantire una presa salda sul manubrio e sulla bicicletta nel suo complesso quando si attraversano terreni accidentati, rocciosi e massi. Per ottenere i migliori risultati, optate per un guanto da mountain bike con il palmo della mano.

Perché i ciclisti su strada indossano i guanti?

I ciclisti su strada devono indossare i guanti in tutte le condizioni atmosferiche, che possono far sudare i palmi delle mani. I guanti possono essere molto utili per prevenire questo fenomeno, perché hanno la capacità di assorbire il sudore dalle mani e di fornire un cuscinetto contro le abrasioni nei principali punti di contatto.

Che taglia di guanti da ciclismo mi serve?

Per capire qual è la taglia ottimale dei guanti da ciclismo, misurate la circonferenza del palmo partendo dal punto più largo sotto le nocche, ad eccezione del pollice. Successivamente, misurate la distanza tra la base della mano e il dito medio. I risultati di queste misure sono il modo più semplice per determinare la taglia del guanto.

I guanti Sealskinz sono validi?

I guanti Sealskinz hanno un design molto specifico che li fa sembrare più dei guanti da ciclismo in pelle che altro. Questa struttura rigida è dovuta alla membrana impermeabile integrata all’interno del guanto.

I triatleti indossano guanti da ciclismo?

Sembrerebbe che i guanti da ciclismo siano i migliori amici dei triatleti, perché sono progettati per proteggere le mani da ogni tipo di calamità ciclistica. Ma la verità è che possono sottrarre tempo prezioso alla gara, soprattutto quando li si indossa o li si regola. Ecco perché la maggior parte dei triatleti sceglie di lasciare a casa i guanti da ciclismo quando partecipa alle gare.

Conclusione

Quindi, quali sono i migliori guanti da ciclismo per tutte le occasioni? Se dipendesse da noi, sceglieremmo i guanti PEARL IZUMI Elite Gel Glove. A nostro modesto parere, sono i migliori guanti da ciclismo per l’intorpidimento delle mani e per tutti i tipi di attività in bicicletta.

Sono di gran lunga i guanti più sicuri e utili di questo elenco e sono facili da usare.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *