Come uscire in sicurezza con una bicicletta da strada

Valuta post

Se non sapete come scendere correttamente dai pendii quando andate in bicicletta, vi troverete di fronte a molte difficoltà e inconvenienti. Questo significa che, se intendete andare in bicicletta seriamente, dovete imparare a scendere con la bici da corsa per i ciclisti anziani.

Ci sono diverse cose che dovete sapere prima di poter scendere con successo lungo i pendii. In questo post, le tratteremo. Tuttavia, il contenuto di questo articolo non sarebbe del tutto utile se non si mettesse in pratica ciò che si è imparato.

Pertanto, dopo aver letto questo articolo e averne assimilato i contenuti, dovete portare la vostra bicicletta all’aperto e fare pratica.

Come scendere da una collina con la bicicletta da corsa

Ecco le cose da sapere su come scendere correttamente con una bici da corsa economica:

1. Guardare sempre avanti

Una delle regole fondamentali per la discesa in bicicletta è guardare avanti. Non guardare avanti può causare incidenti e lesioni. Assicuratevi di avere una visione ampia che metta in evidenza eventuali ostacoli che possono causare incidenti, come ad esempio grandi rocce.

Quando guardate avanti e individuate ostacoli pericolosi, assicuratevi di fare una mossa per evitarli. Quando ci si avvicina a tali ostacoli, non si deve rimanere sulla loro traiettoria.

Al contrario, spostate la bicicletta su una linea sicura e continuate a pedalare. In questo modo, non ci si espone al rischio di essere sbalzati dalla bicicletta. Si potrebbe pensare che l’ostacolo sia ancora lontano e che si debba aspettare che si avvicini prima di cambiare posizione. Questa non è una mossa sicura. Evitate di farlo!

Per i ciclisti che pedalano con un gruppo di altri ciclisti, assicuratevi di non essere troppo vicini al prossimo ciclista. Una buona distanza aumenta la sicurezza.

2. Non tenete molto sul manubrio

Quando ci si esercita a scendere da una collina con la bicicletta da corsa, è necessario prestare attenzione a come si tiene il manubrio. Non afferrate il manubrio con forza eccessiva.

Questo perché è probabile che le braccia si affatichino a causa delle grandi forze che vengono trasferite attraverso il manubrio quando la bicicletta va veloce su percorsi sconnessi. È necessario invece mantenere una presa salda ma flessibile sul manubrio.

3. Non preoccupatevi della velocità

La paura impedisce il progresso. Se volete godervi le discese in bicicletta, non potete avere paura di andare veloci.

Mettetevi l’anima in pace e confidate nella qualità della vostra bicicletta. La bicicletta deve essere in buono stato e assicurarsi della sua qualità prima di percorrere una discesa a velocità sostenuta.

Dovreste anche evitare l’abitudine di fissare gli occhi sul Garmin della bicicletta. Questo potrebbe instillare un senso di paura quando vedrete la vostra velocità di pedalata aumentare da pochi km/h a unità più elevate. Cercate di godervi la corsa mentre sfrecciate lungo i pendii.

4. Imparare a frenare correttamente

Per paura di sfrecciare su pendii ripidi, potreste tenere costantemente le mani premute sui freni.

Non è una buona pratica. L’uso costante dei freni potrebbe causare il surriscaldamento dei cerchioni della bicicletta.

Ciò comporta il danneggiamento degli pneumatici o un pericoloso spostamento di posizione. Per evitare gli effetti negativi di un’eccessiva frenata, inserite i freni solo a intervalli necessari.

5. Posizionarsi

Una posizione corretta fa molto bene quando si va in bicicletta.

Se non ci si siede bene o non si riesce a bilanciare il peso, l’esperienza in bicicletta sarà pessima. Potreste essere tentati di inclinare il peso all’indietro mentre pedalate in discesa, ma non dovreste farlo.

Quando si impara a scendere con una bicicletta da strada sotto i 500 euro, si dovrebbe provare a sedersi con il peso posizionato tra le ruote della bicicletta. Dovreste posizionare il mento sopra l’attacco manubrio della bicicletta.

6. Mantenere la calma

Rilassamento e flessibilità sono fattori chiave per una pedalata senza intoppi, soprattutto quando si scende da un pendio.

Se si ha una presa rigida sul manubrio, non si riuscirà a percorrere facilmente le curve e gli angoli stretti. D’altra parte, una presa delicata del manubrio renderebbe più facile l’innesto delle ruote anteriori.

Mantenete il corpo rilassato, ma non troppo, e siate più calcolatori nel pedalare invece di essere rigidi e decisi.

Come affrontare le discese bagnate in bicicletta

A seconda del luogo in cui si è scelto di pedalare, i sentieri possono essere asciutti o bagnati dalla pioggia. È chiaro che i sentieri bagnati sono più pericolosi di quelli asciutti.

Questo perché l’attrito tra la strada e gli pneumatici è ridotto. A differenza delle strade asciutte, che incoraggiano a pedalare alla massima velocità, è necessario ridurre la velocità quando si pedala su un pendio bagnato.

Nel tentativo di regolare la velocità, non frenate improvvisamente. Questo potrebbe portare a un potenziale incidente e a conseguenti lesioni.

Applicate i freni con una forza controllata a intervalli sicuri. Inoltre, tenete d’occhio gli ostacoli e la pericolosa vicinanza di altri ciclisti in gruppo.

Frenata di emergenza in bicicletta

Indipendentemente dall’attenzione che si presta alla strada quando si va in bicicletta, può capitare di imbattersi in qualche imprevisto. In una situazione del genere, potrebbe essere necessario effettuare una frenata d’emergenza.

Ecco cosa dovete sapere:

  • Quando si innestano entrambi i freni con grande forza, spostare il peso all’indietro e tenere le mani premute sui freni. Dovete innestare entrambi i freni contemporaneamente, non solo i freni anteriori, per evitare incidenti e lesioni.
  • Dovete fare del vostro meglio per evitare di sbandare. Questo accade di solito a causa del bloccaggio dei freni.

Suggerimenti extra

Ecco alcune cose fondamentali da tenere a mente:

Prendetevela comoda

Quando si scende correttamente in bicicletta e si è in grado di esercitare un buon controllo, si dovrebbe provare una sensazione di calma e di rilassamento anziché di tensione.

Sedetevi nella posizione giusta, impugnate il manubrio con una buona flessibilità e rilassate il corpo.

Frenare correttamente

Quando ci si esercita a percorrere una discesa, è necessario prestare attenzione alla corretta applicazione dei freni.

Se si innestano i freni per un periodo di tempo prolungato, il riscaldamento delle pastiglie dei freni e dei cerchioni sarà eccessivo.

Quindi, per evitare danni ai freni e potenziali guasti, non si dovrebbero inserire i freni per periodi di tempo prolungati.

Attenzione al bagnato

Quando la pista ciclabile è bagnata, occorre prestare maggiore attenzione.

Una pista bagnata è più pericolosa di una pista asciutta. Quando è necessario inserire i freni, bisogna farlo in modo delicato e graduale.

Considerando il ridotto livello di attrito tra la strada e i pneumatici, non ci si può permettere di frenare bruscamente e improvvisamente.

Conclusione

Se avete ancora difficoltà a fare discese corrette su terreni in pendenza, dovete esercitarvi di più.

Tuttavia, non è sufficiente. Ricordate di posizionare il peso tra le due ruote invece di tirare il peso all’indietro.

Dovreste anche esercitarvi a fare le manovre di rimbalzo su una bicicletta da strada, perché questo migliorerà l’equilibrio e l’efficienza. Fate attenzione agli ostacoli pericolosi e frenate con cautela, soprattutto quando la strada è bagnata.

Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *