Come scegliere una batteria per una bici elettrica?

Valuta post

Vuoi comprare una bici elettrica? Ma non sai molto sull’argomento? Devi sapere che ciò che conterà di più nella scelta della tua bici elettrica è la potenza della batteria. Nel resto di questo articolo, ti diremo tutto ciò che devi sapere sull’argomento.

Quali sono gli indicatori di potenza delle batterie delle e-bike?

Per cominciare, dovresti sapere che i volt rappresentano la carica della batteria di una bicicletta elettrica. Puoi trovare versioni da 24, 36, 48 e 72V. Maggiore è la tensione, maggiore è la potenza. La maggior parte delle e-bike viene fornita con batterie da 36 V poiché sono convenienti. D’altra parte, le batterie da 72V sono molto più costose, e la loro elevata potenza potrebbe trasformare la tua bici elettrica in un motorino, perché tanta potenza potrebbe farti superare il limite dei 25km/h.

Gli ampere/ora ti dicono l’autonomia della bici elettrica. Questa è la distanza che puoi percorrere con il tuo motore. Maggiore è l’intensità, maggiore è l’autonomia. Nel caso delle e-bike è molto relativo in quanto dipende dal livello di pedalata assistita che stai utilizzando, dal peso della bici, dal tuo stesso peso, dalla pressione delle gomme, dal tuo stile di guida e dal tipo di percorso. Quindi l’autonomia della batteria di una bicicletta elettrica può variare notevolmente: da 20km a 70km. Molto spesso troverai bici elettriche che offrono 10AH.

Watt/ora è la combinazione di volt e ampere/ora. Questo indicatore ti consente di confrontare batterie di diversi voltaggi e amperaggi quando ne scegli una. Una batteria da 24 volt, 20AH produrrà gli stessi 480 watt/ora di una batteria da 48 volt, 10AH. In altre parole, si comporterà allo stesso modo. Per trovare facilmente una batteria per la tua bici elettrica, ti consigliamo di visitare il sito https://www.velobatterie.fr/.

Come determinare la capacità di una batteria per bicicletta elettrica?

Quindi, per determinare la capacità di una batteria per bicicletta elettrica, si possono prendere come riferimento i watt/ora: moltiplicando i volt e gli ampere, come abbiamo visto in precedenza. Per darvi un’idea, una batteria da 24V e 8 AH ha una capacità di 192 watt/ora.

Una volta chiarito il tipo di e-bike che desideri, devi considerare il rapporto prezzo/fascia. Vuoi che la tua batteria, che è il componente più costoso della e-bike, ti porti il ​​più lontano possibile.

Quanto dura la batteria di una e-bike?

Dovrebbe essere chiaro che le batterie delle biciclette elettriche si esauriscono. Più passa il tempo, minore sarà l’autonomia della batteria perché accumulerà meno energia elettrica. Questo è un processo di usura chimica che inizia durante la produzione e aumenterà con l’uso.

Il numero di ricariche indicato dal produttore è un indicatore, ma bisogna anche considerare che non è l’unico fattore valido perché anche il tempo è un criterio rilevante. In media, una batteria per bicicletta elettrica ha una durata da 2 a 4 anni a seconda del suo livello di utilizzo.

Come prendersi cura della batteria di una e-bike?

Come avrai capito, la batteria si degrada nel tempo, anche se non la usi. Quindi non è affatto una buona idea avere una batteria di scorta se non hai intenzione di usarla. Potrai acquistare una nuova batteria quando quella vecchia avrà raggiunto la sua durata massima che può variare tra i 2 e i 4 anni a seconda di diversi fattori, come abbiamo visto. Per prolungare la durata della batteria della tua e-bike, se specificato dal produttore, è necessario eseguire periodicamente periodi di carica e scarica completi. Evitare l’esposizione al sole e utilizzare idealmente solo la batteria della e-bike oltre a pedalare il più spesso possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *