Come misurare la larghezza della sella di una bicicletta?

Valuta post

Come si misura la larghezza della sella di una bici?

Ciao amici biker! Oggi voglio parlare dell’importanza della larghezza della sella della bicicletta, un argomento che potrebbe sembrare banale ma che in realtà è fondamentale per il comfort e le prestazioni del nostro mezzo di trasporto preferito.

Molti di voi avranno sicuramente provato il fastidio di una sella scomoda durante un lungo tragitto in bici. La sensazione di dolore e intorpidimento non solo rovina l’esperienza di guida, ma può anche causare problemi alla salute come dolori alla schiena, alle anche o alle ginocchia.

Ma come possiamo trovare la sella perfetta per noi? La risposta sta nella misurazione della larghezza della sella, un parametro cruciale per individuare quella che si adatta meglio al nostro corpo e alla nostra postura durante la pedalata.

La larghezza della sella può variare da persona a persona e dipende principalmente dalla larghezza delle ossa ischiatiche, le due ossa che sostengono il nostro peso quando siamo seduti sulla sella. Per misurare la larghezza delle ossa ischiatiche, esistono due metodi principali: l’Indice della Larghezza delle Ossa Ischiatiche (LSI) e il Metodo di Larghezza della Natica Posteriore (LNP).

L’Indice della Larghezza delle Ossa Ischiatiche (LSI) prevede la misurazione della distanza tra le due ossa ischiatiche. Si procede sedendosi su una superficie morbida senza imbottitura, mantenendo le gambe ben aperte e parallele tra di loro. Misurando la distanza tra i punti di contatto delle ossa sul supporto, otterremo la nostra misura dell’Indice della Larghezza delle Ossa Ischiatiche (LSI).

Scopri anche:   Pronti per la pedalata: come prepararsi al meglio per un viaggio in bici

Il Metodo di Larghezza della Natica Posteriore (LNP), invece, richiede l’utilizzo di un gel biocompatibile che viene applicato sulla sella della bicicletta. Dopo una breve pedalata, osserviamo la traccia che si è formata sul gel. La distanza tra i punti di contatto con il gel ci fornirà la misura della larghezza della sella.

Una volta ottenute le nostre misurazioni, dobbiamo anche considerare la nostra postura durante la pedalata. Ad esempio, se preferiamo una posizione più eretta, potremmo optare per una sella più ampia per avere una maggiore superficie di appoggio. Se invece preferiamo una postura più sportiva, potrebbe essere consigliabile una sella più stretta per una maggiore libertà di movimento.

Ovviamente, queste non sono regole fisse e dobbiamo anche tenere conto delle nostre preferenze personali. La scelta della sella giusta è un processo di prova ed errore, ma conoscere la larghezza delle nostre ossa ischiatiche può sicuramente aiutarci a restringere le opzioni e trovare quella più adatta alle nostre esigenze.

Quindi, amici biker, non sottovalutate l’importanza della larghezza della sella! Una sella comoda e adatta al nostro corpo farà la differenza durante i nostri giri in bicicletta. Ricordate di considerare la vostra LSI o LNP e di trovare quella misura che renderà la vostra pedalata ancora più piacevole e senza dolori. Buona strada a tutti e pedalate felici!

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *