Come gonfiare uno pneumatico della bicicletta in 5 rapidi passaggi

Valuta post

Imparare a pompare uno pneumatico della bicicletta è una delle abilità più importanti per i ciclisti. A prima vista, potrebbe sembrare che pompare una gomma da bici sia la cosa più facile del mondo. Dopotutto, se sei in grado di cambiare le gomme di un’auto, cosa c’è di così difficile da fare con le gomme di una bici da pendolare?

Tuttavia, se non hai mai fatto pratica, è facile sentirsi sopraffatti quando ti trovi di fronte a una gomma a terra sulla strada, mentre tutti gli altri ti passano accanto sul sentiero.

Devi considerare la quantità di pressione necessaria, i diversi tipi di mini-pompe per biciclette e le valvole. Tutto questo può risultare eccessivo sul momento.

Come pompare l’aria nei pneumatici della bicicletta

La buona notizia è che abbiamo dei consigli utili su come pompare una gomma da bici che ti prepareranno nel caso in cui dovessi trovarti in questa situazione.

1. Controlla il tipo di valvola

La valvola si trova tra il pneumatico e il cerchio e fuoriesce dall’apertura del cerchio. Esistono due tipi di valvole: Schrader e Presta.

Il tipo più comune è la valvola Presta, che ha un profilo molto più sottile rispetto alla Schrader. È caratterizzata da una piccola valvola a spillo che sporge da un tubo più largo ed è fissata da un dado. Per controllare la valvola, basta svitare il dado in modo che l’aria possa passare attraverso la camera d’aria.

La valvola Schrader, invece, è molto simile alle valvole che si trovano sulle ruote delle carrozzine, sulle ruote delle moto e sui pneumatici delle auto. Ha un profilo più massiccio, con una valvola a spillo centrale che sporge dal tubo esterno. Non contiene dadi, quindi non c’è nulla da allentare come nel caso della valvola Presta.

Entrambe le valvole contengono un piccolo tappo di plastica che consente di avvitarlo. Questi tappi sono progettati per proteggere la valvola da sporco, danni, sporcizia e grana. In pratica, aiutano a mantenerla pulita. Non sono esattamente indispensabili, quindi puoi farne a meno, ma sono anche piacevoli da avere.

2. Verifica se la tua pompa è compatibile con i pneumatici

È importante assicurarsi che la pompa e la valvola siano compatibili tra loro. Alcune pompe sono esclusive per determinate valvole, mentre altre possono gestire qualsiasi tipo di valvola. Controlla la confezione o la pompa stessa per sapere con quale valvola è compatibile.

Scopri anche:   Ricerca dei pezzi di ricambio per la mia bici: Com'è possibile trovarli?

La maggior parte delle pompe a mano può essere utilizzata con entrambi i tipi di valvole e tutto ciò che devi fare è svitare l’ugello collegato e cambiare l’adattatore.

Potresti anche imbatterti in pompe da pavimento o pompe manuali che hanno un ugello più grande che viene compresso sulla valvola tramite una leva. L’apertura è progettata per essere compatibile con qualsiasi tipo di leva.

La leva stessa chiude l’ugello stringendo un anello di gomma. La maggior parte delle pompe da pista funziona in modo simile, con l’unica eccezione di avere una testa a doppio ugello progettata per accogliere ogni tipo di valvola.

Molti ciclisti portano con sé una bombola di CO2 e un adattatore al posto della pompa. Questo può aiutarti a riparare una gomma bucata nel minor tempo possibile, ma non è assolutamente una soluzione sostenibile o a lungo termine. Devi riparare il pneumatico per evitare danni futuri che potrebbero rallentare la tua corsa.

3. Metti la pompa sulla valvola

Questa è la parte più semplice del processo, ma devi comunque fare attenzione. Per prima cosa devi assicurarti che il nucleo e il cappuccio antipolvere siano stati rimossi e che l’ugello sia ben premuto sulla valvola.

Se c’è ancora un flusso d’aria proveniente dalla camera d’aria, allora la camera d’aria non sarà in grado di gonfiarsi, per quanto tu possa provare a pomparla. Questo è dovuto principalmente a una pompa non correttamente collegata.

Se hai a che fare con una valvola Presta, devi evitare di danneggiare il nucleo, ovvero il piccolo e fragile perno al centro. Nella maggior parte dei casi, non è possibile sostituire questa parte, il che significa che dovrai sostituire l’intero tubo della tua bici per ruote grasse se ti capita di romperlo.

4. Gonfia le gomme della bicicletta

Questo è il momento in cui inizi a pompare il pneumatico della bicicletta. Per capire quanta pressione è necessaria, controlla il fianco del pneumatico.

La quantità dovrebbe essere scritta in PSI, che si traduce in libbre per pollice quadrato, oppure può essere indicata in bar. In genere, una bicicletta da strada o da turismo richiede da 80 a 130 PSI, mentre una mountain bike richiede da 30 a 50 PSI. Gli pneumatici ibridi si collocano nel mezzo, tra i 50 e i 70 PSI.

Utilizza questo intervallo consigliato come guida per aiutarti a capire la pressione ottimale necessaria per i tuoi pneumatici con un manometro per pneumatici da bicicletta. Come puoi vedere, ti viene data una finestra piuttosto ampia in modo che tu possa determinare il valore giusto in base alla tua situazione specifica.

Scopri anche:   La migliore borsa da bici

Ad esempio, se sei un ciclista leggero, puoi scegliere una pressione più bassa perché non comprimerà gli pneumatici contro la superficie come chi pesa molto più di te.

Devi anche considerare le condizioni atmosferiche. Ad esempio, un clima umido richiede quasi sempre uno pneumatico a bassa pressione che facilita il contatto con la superficie del terreno.

Pertanto, se sei più leggero e decidi di pedalare in una giornata bagnata, dovresti optare per una pressione più bassa. Mentre un ciclista più pesante avrà bisogno di una pressione più alta per adattarsi alle sue condizioni.

Per ottenere risultati ottimali, tieni una pompa da pista nel tuo garage per assicurarti che i tuoi pneumatici siano sempre adeguatamente pompati. Dovresti anche portare con te una pompa a mano quando vai in moto per occuparti di eventuali forature o rabbocchi veloci.

La buona notizia è che la maggior parte dei negozi di biciclette mette a disposizione dei clienti delle pompe da pista da utilizzare a propria discrezione.

5. Ottieni il giusto livello di pressione

A causa dell’usura regolare, gli pneumatici finiscono per allentarsi. Ecco perché è importante controllarli regolarmente per assicurarsi che abbiano il livello di pressione corretto per una guida fluida.

Per ottenere risultati ottimali, controlla gli pneumatici una volta alla settimana, o anche di più se usi regolarmente la tua bicicletta a 10 velocità.

Conclusione

Prima di salire sulla tua bici a velocità singola, dovresti controllare ogni volta i tuoi pneumatici. Tutto ciò che devi fare è schiacciarli per controllare la pressione.

Se vuoi, puoi anche usare un manometro per avere una lettura più precisa della pressione dei tuoi pneumatici. Questo simpatico gadget può essere una salvezza per gli amanti della mountain bike, poiché la pressione degli pneumatici può influenzare in modo significativo la scorrevolezza della tua corsa.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *