Perché salire su una bici elettrica?

Valuta post

Perché dovresti smettere di andare in bicicletta se stai invecchiando e ti senti ancora abbastanza bene per praticare questo tipo di attività fisica? Non solo per gli anziani, la bici elettrica è stato negli ultimi anni uno dei mezzi di trasporto prediletti da gran parte della popolazione.

Come piacere, come puro e duro mezzo di trasporto per andare da un punto A a un punto B o semplicemente per ritrovare il gusto dell’attività dopo una lunga sosta, la bici elettrica è adatta a tutti gli appassionati delle due ruote. .

I vantaggi sono numerosi e con tanti appassionati, le offerte sono andate aumentando negli ultimi anni. Perché usare una bici elettrica per spostarsi e tanto più quando sei un anziano?

Continua a dedicarti all’attività fisica

A qualsiasi età sappiamo quanto sia necessaria e positiva la pratica dell’attività fisica per la salute. Per continuare a mantenersi in forma, mantenere attivi i muscoli e soprattutto l’attività cardiovascolare, il ciclismo rimane lo sport più bello che ci sia, soprattutto tra gli anziani.

Tuttavia, e sebbene la maggior parte degli anziani si sia abituata da tempo a diverse uscite in bicicletta alla settimana o al mese, a volte non è così semplice come prima. Piaccia o no, la carrozzeria sta un po’ invecchiando e le prime colline così come i cambi di marcia permanenti non sono così facili da superare come una volta.

Per questo la bici elettrica è una manna dal cielo. Se permette ai lavoratori di fare, ad esempio, tragitti più lunghi rispetto a una bicicletta convenzionale, permette soprattutto agli anziani di continuare a pedalare, con molta meno difficoltà.

Scopri anche:   Pedalando tra natura e cultura: i migliori percorsi di ciclismo in Italia

Il piacere è lo stesso ma si fa molto più facilmente. Tuttavia, non credere che l’attività fisica sia inesistente: senza pedalare è impossibile andare avanti. Per gli anziani la bici elettrica è una manna dal cielo e un mix perfetto!

pensa al pianeta

Per molti anziani e altri utilizzatori della bici elettrica, quest’ultima rappresenta anche un’alternativa ad altri mezzi di trasporto.

Funzionando unicamente grazie alla batteria elettrica e al movimento delle gambe, ovviamente, la bicicletta è quindi un mezzo di trasporto particolarmente positivo per il pianeta. In un momento in cui tutti devono assolutamente fare uno sforzo per il pianeta, acquistare una bici di questo tipo è un grande passo avanti.

Durante un breve viaggio a casa di un amico, ad esempio, molti utenti di bici elettriche preferiscono le due ruote piuttosto che l’auto. Soprattutto nelle aree urbane dove il tempo di percorrenza è relativamente breve.

Ci sono soluzioni per mantenerlo

Mentre l’energia elettrica è una soluzione popolare e scelta per l’ambiente, sia nelle auto che nelle biciclette sopra menzionate, resta il fatto che anche le batterie al litio hanno una durata limitata. Questo è il loro grande punto negativo e la preoccupazione principale con questa energia al momento. Nonostante tutti i suoi vantaggi.

Tuttavia, esistono soluzioni per contrastare questa obsolescenza programmata. Con un forte aumento del numero di biciclette elettriche, molti tecnici, come altri dispositivi elettronici, si sono trasformati in veri e propri specialisti nel ricondizionamento delle batterie delle biciclette.

È quindi possibile sostituire la batteria della tua bicicletta usata a fine vita con una vecchia, realizzata quasi come nuova da specialisti. Questo evita gli sprechi che rimangono il problema principale di questa tecnologia e permette addirittura di mantenere tutti i vantaggi della bici elettrica.

Scopri anche:   FTP: la chiave di accesso al mondo digitale

Con tutti i punti positivi menzionati, dall’aspetto puramente ecologico con anche la possibilità di mantenere la propria cavalcatura a lungo termine e in modo globalmente sostenibile, aggiunti alla nota attività fisica durante la pedalata, è difficile non fare il grande passo. compra una bici elettrica.

Per abituarsi all’idea e allo sterzo un po’ diverso rispetto a una bici più tradizionale, è possibile noleggiare o provare le bici presso i rivenditori. Ma spesso, provarlo si riduce ad adottarlo!

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *