Le 3 migliori biciclette da triathlon per principianti nel 2023

Valuta post

Sei un ciclista alle prime armi e stai cercando le migliori bici da triathlon per principianti? Allora sei arrivato nel posto perfetto! Il problema del triathlon è che non si può usare una bicicletta qualsiasi.

È necessario utilizzare una bicicletta adatta a questa particolare applicazione.

Le migliori biciclette da triathlon per principianti

Senza ulteriori indugi, ecco le migliori biciclette da triathlon per principianti, tenendo conto di comodità, durata, prezzo, velocità e prestazioni.

1. SAVADECK Bicicletta da strada in carbonio

La prima è la bici da strada in carbonio SAVADECK, con un telaio dal design aerodinamico realizzato in fibra di carbonio T800. Il sistema di passaggio dei cavi installato internamente ne esalta il design ergonomico, mentre il gruppo Shimano 105 è stato progettato in modo tale da garantire un’ottima qualità di guida.

La qualità è stata al primo posto quando SAVADECK ha realizzato questa bicicletta ed è evidente in tutti i piccoli dettagli che dimostrano il loro impegno a prestare attenzione ai particolari. Il tubo sella e il reggisella, così come i foderi, sono sagomati in modo unico per garantire un comfort a lungo termine sui percorsi più lunghi.

Per garantire la sicurezza sulla strada, questa bicicletta è stata dotata di freni a disco idraulici affidabili, reattivi e robusti, pronti a gestire qualsiasi situazione. Questa bicicletta è inoltre dotata di pneumatici progettati appositamente per il comfort del ciclista, con garze ad alta densità da 120TPI.

Pro

  • Abbastanza veloce
  • Comodo da guidare
  • Realizzata con un telaio in carbonio ben rifinito
  • 4 misure disponibili tra cui scegliere
  • Sistema frenante a disco idraulico

Cons

  • È un po’ caro

2. Kestrel 5000 SL Shimano ULTEGRA

Nella nostra lista delle migliori biciclette da triathlon per principianti, abbiamo il modello economico ULTEGRA di Kestrel. Questa bicicletta da strada è perfetta per il triathlon e non guasta il fatto che sia prodotta da uno dei produttori più noti sul mercato.

Il telaio è realizzato in fibra di carbonio ad alto modulo 800K, il materiale più resistente mai utilizzato da questo marchio. L’intera bicicletta è progettata in modo aerodinamico per garantire una guida confortevole in ogni punto. Questo include i foderi, il reggisella, il tubo sella e il manubrio.

Per questo motivo è costruita per la velocità ed è incredibilmente flessibile e personalizzabile. È dotata anche di componenti Shimano, noti come i migliori componenti per biciclette disponibili sul mercato, per cui si sa che questa è una delle migliori bici da tri per principianti e che vale anche il prezzo.


3. Bicicletta da triathlon Valdora PHX-2 in fibra di carbonio

Valdora è un altro produttore di biciclette relativamente sconosciuto che sta facendo grandi cose nel settore. In questo caso ha presentato una bicicletta da triathlon leggera ma molto capace e di buon livello, costruita per gestire le esigenze di un terreno impegnativo e imprevedibile.

È costruita in fibra di carbonio, progettata geometricamente per garantire una maneggevolezza ergonomica. Oltre alla sua geometria aerodinamica, questa bicicletta è completamente flessibile e personalizzabile in base alle vostre esigenze e preferenze fisiche.

Ciò significa che non dovrete mai tollerare di trovarvi in una posizione scomoda su questa bicicletta e, sebbene sia rigida, è comunque migliore delle migliori biciclette da triathlon economiche. Inoltre, è realizzata con materiali flessibili che hanno molto senso nel contesto degli eventi di triathlon.

Pro

  • Viene fornito quasi completamente installato
  • Realizzato in carbonio per migliorare la velocità
  • Offre un ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Ha un aspetto gradevole come le sue prestazioni

Contro

  • Il produttore non è molto conosciuto
  • Non è così conveniente


Come scegliere le migliori biciclette da triathlon per principianti

Ora che sapete quali sono le migliori bici da triathlon sotto i 5000 euro per i principianti, vi starete chiedendo come siamo arrivati alla conclusione che meritano di essere al primo posto.

Queste sono alcune delle caratteristiche più importanti da considerare quando si cercano bici da triathlon economiche:

Telaio

Se si vuole utilizzare una buona bicicletta per i principianti del triathlon, è necessario assicurarsi che sia realizzata con un telaio leggero ma resistente.

Il peso gioca un ruolo fondamentale nel determinare questo aspetto e la fibra di carbonio è in genere molto consigliata perché offre il meglio di entrambi i mondi tra costruzione leggera e prestazioni.

Tuttavia, è costosa, per cui se avete un budget limitato, dovreste optare per l’alluminio aeronautico, pur assicurandovi che la forcella sia in fibra di carbonio. È un compromesso ragionevole.

Sella

La maggior parte delle biciclette da triathlon da donna a prezzi accessibili sono dotate di selle dal design aerodinamico, più corte e senza sezione centrale. Questo per alleviare la pressione pelvica e consentire di mantenere una posizione favorevole.

Forma

Successivamente, verificate che la bicicletta sia regolabile per quanto riguarda la vestibilità, perché non volete sentirvi limitati durante la guida della vostra bicicletta. Al momento dell’acquisto, chiedete al consulente del vostro negozio di biciclette informazioni sul design aerodinamico della bicicletta e se è regolabile o meno.

Scopri anche:   Fuji è un buon marchio di biciclette?

Dimensioni

Assicuratevi che la vostra bicicletta abbia un design ergonomico per garantire il comfort e vale la pena ricordare che le migliori marche di biciclette da triathlon producono le loro biciclette per principianti in tutti i tipi di taglie diverse.

Trasmissione

La conservazione dell’energia è una delle componenti più importanti per una corsa di triathlon di successo. Questo perché si vuole estendere e massimizzare il più possibile la resistenza e una trasmissione versatile può migliorare significativamente le possibilità di comfort e prestazioni.

Per ottenere i migliori risultati, assicuratevi che la vostra bicicletta sia realizzata con componenti di trasmissione Shimano o SRAM, che sono i migliori del settore.

Cambio

Per quanto riguarda la capacità di cambiare le marce, è possibile scegliere tra ingranaggi meccanici ed elettronici e ogni opzione ha qualcosa di unico da offrire.

Il cambio elettronico consente di cambiare automaticamente le marce senza passare dalla posizione aerodinamica. Ciò significa che si può beneficiare dei cavi interni della bicicletta per poter cambiare in modo più efficiente.

Se volete passare agevolmente da una marcia all’altra, allora dovreste sicuramente considerare di optare per il cambio elettronico. Vi ringrazierete per questo.

Componenti

Il numero di componenti di cui è dotata una bicicletta ne determina anche il prezzo. Sarete felici di sapere che la maggior parte dei marchi ha in dotazione diversi pacchetti di componenti.

Alcuni produttori possono anche combinare diversi tipi di componenti di vari produttori, come i gruppi SRAM o Shimano. Per ottenere risultati ottimali, assicuratevi di abbinare sempre il vostro gruppo con componenti nativi.

Estensioni

I manubri con estensione sono progettati per aiutare a mantenere polsi, spalle e gomiti in una posizione ottimale per tutta la durata della corsa in bicicletta, che può essere piuttosto lunga, considerando quanto possono essere lunghe le gare di triathlon.

Se volete, potete anche provare alcune opzioni in anticipo, per essere sicuri. L’ultima cosa di cui avete bisogno è di ritrovarvi con una prolunga per bicicletta che non vi piace.

Conclusione

Questo è tutto quello che c’è da sapere su come trovare le migliori bici da triathlon per principianti. Speriamo che questa guida vi sia stata utile e se avete bisogno di ulteriori consigli, prendete in considerazione la possibilità di provare la SAVADECK Carbon Road Bike.

A nostro avviso, questa è la bici migliore tra tutte quelle che abbiamo recensito, grazie ai suoi componenti di alta qualità (viene fornita con un gruppo Shimano), alle ruote dal design ottimale e all’aspetto gradevole del suo telaio in carbonio ergonomico e leggero.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *