Le 10 città più amiche della bicicletta nel mondo

Valuta post

Le tendenze della mobilità urbana vanno e vengono, ma una cosa che ha resistito alla prova del tempo è la bicicletta.

Le biciclette hanno superato qualsiasi cosa, dalle auto autonome agli hoverboard e ai segway, come soluzione di mobilità urbana più pratica, efficiente e affidabile.

Non sorprende che molte città in tutto il mondo abbiano continuamente intrapreso iniziative per costruire le migliori infrastrutture per i ciclisti.

Quali sono le città più amiche della bicicletta?

In questo post esaminiamo le migliori città bike-friendly del mondo in base alle misure adottate da ciascuna città per sviluppare infrastrutture a misura di ciclista.

Quindi, senza troppi giri di parole, eccole:

1. Copenaghen, Danimarca

Copenaghen è in cima alla nostra lista delle città più ciclabili per una buona ragione. La città ha adottato misure a misura di bicicletta per garantire sicurezza e comodità agli utenti della bicicletta.

Non sorprende che quasi la metà degli abitanti di Copenaghen si sposti in bicicletta per andare e tornare dal lavoro. Gli studi dimostrano che il 35% dei lavoratori della città vive in periferia e si reca quotidianamente al lavoro in bicicletta con lo zaino da pendolare sulle spalle. Copenaghen ha oltre 242 chilometri di piste ciclabili designate.

L’area della Grande Copenaghen vanta una superstrada ciclabile che collega la città alla cittadina di Albertslund con molti servizi per i ciclisti, tra cui pompe d’aria e semafori con velocità media per le biciclette per ridurre le soste.

Ai bambini di Copenaghen viene addirittura insegnato ad andare in bicicletta prima che raggiungano l’età scolare. Chi visita Copenaghen per la prima volta rimarrà sbalordito dall’enorme numero di biciclette presenti in città.

2. Amsterdam, Paesi Bassi

Amsterdam è conosciuta per molte cose, ma è sempre consigliabile fare un tour in bicicletta per avere la vera sensazione della città.

Si dice addirittura che ad Amsterdam ci siano più di 800.000 biciclette, il che significa che ci sono più biciclette che persone in città.

Uno dei fattori chiave che fanno di Amsterdam una città particolarmente adatta alle biciclette sono le strade pianeggianti e le strutture per il noleggio di biciclette. Quasi tutti gli abitanti di Amsterdam vanno al lavoro, a scuola o a fare la spesa in bicicletta con un cestino.

Esistono anche tour guidati in bicicletta per i visitatori, che vi aiuteranno a muovervi ed esplorare le attrazioni della città in modo abbastanza semplice.

3. Portland, Oregon

Per quanto riguarda l’accessibilità alle biciclette, non si possono battere le città europee, ma Portland, in Oregon, sta facendo un ottimo lavoro per rendere la città un luogo ideale per i ciclisti.

Scopri anche:   Come prepararsi per una gara di mountain bike

Il Portland Bureau of Transportation ha apportato notevoli miglioramenti per aiutare i residenti e i visitatori a spostarsi in bicicletta in tutta sicurezza.

A Portland, i ciclisti ricevono gratuitamente mappe stampate della città e informazioni sulla sicurezza che li aiutano ad orientarsi facilmente nei diversi quartieri della città.

La città dispone anche di un sistema di noleggio di biciclette pubbliche e di altri servizi come armadietti per le biciclette, guide e corsi di ciclismo.

4. Anversa, Belgio

Nel recente passato, Anversa ha potenziato le sue infrastrutture ciclabili fino a diventare una delle città più ciclabili d’Europa e del mondo.

I piani più recenti della città per i ciclisti includono il miglioramento e il collegamento della rete ciclabile esistente con un maggiore miglioramento degli incroci, una migliore gestione dei semafori e la riduzione dei limiti di velocità sul 95% delle strade a 18,6 miglia orarie.

Anversa ha anche ampliato i parcheggi per biciclette in tutte le stazioni ferroviarie e ha aggiunto altre autostrade ciclabili e collegamenti con le regioni vicine.

5. Tokyo, Giappone

Anche la città di Tokyo, in Giappone, merita una menzione nella nostra lista delle città più ciclabili del mondo. Quasi il 14% dei pendolari di Tokyo è composto da ciclisti.

La percentuale di ciclisti a Tokyo non è così impressionante come quella di Copenaghen, dove il 50% dei pendolari utilizza biciclette elettriche economiche, ma bisogna tenere presente che Tokyo è una città più densamente popolata.

Ciò che rende Tokyo una delle città più amichevoli è la disponibilità di ampi parcheggi, di numerose piste ciclabili e di emozionanti tour in bicicletta in tutta la grande città.

Il Giappone vanta anche la reputazione di produrre biciclette altamente funzionali e durevoli, motivo per cui le biciclette sono tra i metodi di spostamento preferiti a Tokyo.

6. Rio De Janeiro, Brasile

Rio ha costruito le sue infrastrutture per accogliere i ciclisti per anni. Ha iniziato a costruire piste ciclabili nel 1992, il che ha portato a una crescita del numero di persone che si spostano in bicicletta in città.

La città ha un programma di bike sharing con oltre 600 biciclette e 60 stazioni. Un buon esempio è Bike Rio, che dà a residenti e visitatori accesso illimitato alle biciclette per una piccola quota mensile di R$10,00, che equivale a 2,50 euro.

È possibile pedalare in modo facile e sicuro durante il fine settimana lungo i viali della spiaggia della città, con una splendida vista sull’acqua.

7. Parigi, Francia

Parigi è una città facile e sicura da girare in bicicletta. La città è nota per le sue strade pianeggianti e il traffico lento.

La città ha anche un programma di bike-sharing noto come Velib, che è in realtà il più grande al mondo ad eccezione della Cina. Il nome del programma di bike-sharing deriva da due parole: “velo”, che significa bicicletta, e “liberte”, che significa libertà.

Ci sono più di 20.000 biciclette a noleggio in 1.800 stazioni sparse in tutta la città e si possono anche usare i tandem per pedalare insieme ai propri figli. Con la crescente popolarità delle biciclette, Parigi ha risposto creando e collegando altre piste ciclabili in tutta la città.

Scopri anche:   Come scegliere la misura perfetta della bici

8. Boulder, Colorado

Gli abitanti di Boulder, in Colorado, sono noti per il loro amore per la vita all’aria aperta e per l’uso di smartwatch per ciclisti, motivo per cui la bicicletta è un mezzo di trasporto molto diffuso in città e fuori.

Boulder è una delle città più amichevoli degli Stati Uniti per quanto riguarda le biciclette. La città dispone di 300 miglia di piste ciclabili che includono percorsi designati per le biciclette, piste ciclabili su strada, sponde stradali pavimentate per le biciclette, piste ciclabili in controcorrente e percorsi multiuso su cui si può pedalare in tutta sicurezza.

Esiste anche un programma di protezione delle biciclette per proteggere i residenti dai furti.

9. Montreal, Canada

Anche il Canada ha diverse città bike-friendly, tra cui Montreal.

La città ha ben 373 miglia di piste ciclabili, il doppio di quelle di Copenaghen, la capitale mondiale della bicicletta.

Queste piste ciclabili designate a Montreal si animano in primavera, quando i ciclisti escono per godersi il panorama e si fermano agli stand di cibo e bevande lungo il percorso. La città organizza ogni anno un festival della bicicletta per ciclisti di tutte le età.

10. Austin, Texas

I residenti di Austin, in Texas, sono fortemente impegnati a vivere una vita più pulita e più verde, ed è per questo che sono orgogliosi del loro stile di vita in bicicletta.

La città dispone di centinaia di piste ciclabili e di rastrelliere per i ciclisti. È possibile ottenere facilmente una mappa ciclistica della città in qualsiasi negozio di biciclette di Austin.

È inoltre possibile navigare nel centro città attraverso le tre principali piste ciclabili della città: la Lance Armstrong Bikeway, il Pfluger Bicycle and Pedestrian Bridge e la Rio Grande Roadway. Il clima caldo del Texas è un altro incentivo per andare in bicicletta ad Austin.

Conclusione

L’Europa ha alcune delle città più ciclabili del mondo, ma ci sono altre città impressionanti per la bicicletta in Nord e Sud America, tra cui Portland, Austin e Rio in Brasile, solo per citarne alcune.

L’elenco di cui sopra non è assolutamente esaustivo, perché ci sono molte altre destinazioni ciclistiche eccellenti in tutto il mondo.

Se conoscete un’altra città amica della bicicletta, fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *