Garmin Forerunner 230 vs 235: Qual è il migliore per la bicicletta?

Valuta post

Garmin Forerunner 230 vs 235: qual è il migliore? Questi orologi per la corsa e il ciclismo, molto popolari, sono dotati di tutte le caratteristiche che rendono un dispositivo perfetto: batterie decenti, comandi semplici e una varietà di funzioni tra cui scegliere.

Tuttavia, ci sono anche molte cose che separano questi due modelli, così come quelle che li uniscono. Continuate a leggere per scoprire le differenze tra Garmin 230 e 235.

Confronto tra Garmin Forerunner 230 e 235

Il motivo per cui si desidera confrontare i Garmin Forerunner 230 e 235 è che, nonostante l’apparente somiglianza in superficie, ci sono alcune differenze chiave che possono davvero influenzare la decisione in una delle due direzioni quando si conoscono tutti i fatti.

Ecco la nostra analisi:

1. Garmin Forerunner 230

Garmin Forerunner 230

Per prima cosa, nella nostra battaglia tra Garmin Forerunner 230 e 235, vedremo cosa ha da offrire il primo. Il Garmin Forerunner 230 è stato definito uno dei migliori orologi per atleti in circolazione, perché è realizzato in plastica leggera ma durevole, resistente alla maggior parte dei rischi esterni.

Il cinturino è realizzato in gomma impermeabile e resistente al sudore. Ciò significa che è possibile indossarlo con fiducia sia in bicicletta, sia durante la corsa o qualsiasi altro esercizio fisico, sapendo che il sudore non lo spegnerà né lo danneggerà.

La risoluzione dello schermo misura 215×180. Sebbene il suo display LCD non sia super luminoso, è perfetto per l’uso alla luce del giorno. Il Forerunner 230 ha anche una batteria resistente che può durare fino a un mese in modalità orologio normale. Se si attiva il GPS, l’autonomia si riduce a 16 ore, un tempo comunque discreto.

Oltre a questo, l’orologio è in grado di rilevare distanza, velocità e passo. In seguito, vi dirà esattamente qual è il vostro punteggio VO2 max e il tempo di recupero.

Vi dirà quante calorie avete bruciato mentre lo indossavate, quanto avete corso o quanti passi avete camminato. Tutto questo può essere gestito come parte dei vostri obiettivi quotidiani utilizzando l’applicazione complementare. La barra di movimento è un’altra fantastica funzione progettata per farvi sapere quando vi sentite troppo fermi, in modo da motivarvi a darvi una mossa!

Scopri anche:   Bikerumor foto del giorno: Grand Junction, Colorado

Sarete felici di sapere che questo versatile orologio è compatibile con i dispositivi Android e iOS grazie a Garmin Connect. Ciò significa che è possibile utilizzare l’orologio per controllare elementi come la playlist musicale, gestire gli SMS e le notifiche e-mail, tutto dallo stesso posto.

Pro

  • È possibile collegarlo al telefono per gestire una serie di funzioni e caratteristiche
  • Consente di tenere traccia di passo, distanza e velocità mentre si è in movimento
  • Leggero e compatto
  • Ottimo display
  • Ha una batteria di lunga durata
Contro

  • Non è dotato di un monitor ottico HR

2. Garmin Forerunner 235

Garmin Forerunner 235

Il Forerunner 235 è un prodotto di grande qualità che rappresenta tutto ciò che ci si aspetta dal prestigioso marchio Garmin. Ma siamo qui per confrontare i Garmin Forerunner 230 e 235, quindi andiamo subito al sodo. Per cominciare, questo orologio ha una batteria di lunga durata che può durare fino a 9 giorni senza carica o 11 ore una volta attivata la modalità GPS.

È realizzato in plastica leggera e pesa solo 42 grammi. È dotato di cinturini sostituibili e di uno schermo da 215×180 pixel, abbastanza facile da leggere di notte e in altre condizioni di scarsa illuminazione.

Questo orologio utilizza GLONASS e GPS per la localizzazione satellitare e dobbiamo dire che è sempre molto preciso. Potrete usarlo per misurare cose come il passo, la velocità e la distanza, proprio come il 230.

Ma ciò che distingue il 235 è il fatto che è dotato di un cardiofrequenzimetro che consente di conoscere la frequenza cardiaca attiva e a riposo. Inoltre, è in grado di monitorare il sonno e il livello di attività durante la giornata.

È possibile utilizzarlo anche per tenere traccia di elementi come le calorie e i passi compiuti in un giorno, in modo da sapere quanto si è attivi e se si sta nutrendo il proprio corpo.

Tra le altre funzioni degne di nota vi sono la barra Move, che vi segnala quando dovete muovervi, il monitor del sonno, che vi permette di sapere se state dormendo a sufficienza, e le funzioni di notifica, che vi tengono aggiornati sulle notifiche di social media, e-mail, messaggi e chiamate.

Mentre si corre, si noterà l’audio che indica il tempo e l’andatura senza dover guardare l’orologio. L’orologio è dotato di molte funzioni utili per i corridori, come le Misure psicologiche, il Predittore di gara, i Profili di corsa, la Pausa automatica e il Giro automatico, solo per citarne alcune.


Domande frequenti

Ora che avete capito la differenza tra Garmin 230 e 235, analizziamo alcune domande frequenti.

Qual è la differenza principale tra Garmin 230 e 235?

La differenza principale tra il Garmin Forerunner 230 e il 235 è la necessità di un cardiofrequenzimetro da polso. Come abbiamo detto, è possibile misurare la frequenza cardiaca solo con il 235, mentre il 230 richiede l’uso di una fascia toracica per monitorare la frequenza cardiaca.

Come caricare un orologio Garmin?

Il modo migliore e più semplice per ricaricare l’orologio da polso è collegarlo a un computer o a un computer portatile completo con un cavo USB. In alternativa, è possibile ricaricare le batterie dell’orologio direttamente dal caricabatterie a muro, se ne avete uno.

Quale dei due orologi Garmin Forerunner 230 e 235 ha più funzioni di allenamento?

Entrambi gli orologi sono dotati di molte funzioni utili, tra cui Auto Lap e Auto Pause, che semplificano la vita dell’utente. Entrambi gli orologi consentono di creare programmi di allenamento personalizzati.

Gli orologi Garmin Forerunner possono misurare la frequenza cardiaca?

Sì. Come già detto, sia il Forerunner 230 che il 235 possono misurare la frequenza cardiaca. Tuttavia, è importante notare che il 230 richiede l’uso di una fascia toracica per poter usufruire di questa funzione. Il 235, invece, misura la frequenza cardiaca anche senza.

Gli orologi Forerunner rilevano tutte le attività sportive?

Gli orologi Forerunner sono tipicamente progettati per i corridori e i ciclisti. Per questo motivo, noterete tutte le funzioni di tracciamento di cui sono dotati. Tuttavia, ogni orologio ha una funzione di allenamento standard per il ciclismo. Per gli altri tipi di allenamento, come lo sci, l’escursionismo e il nuoto, dovrete accontentarvi dei dati standard offerti, che comprendono tempo, distanza, velocità, posizione e frequenza cardiaca.

Conclusione

La questione Garmin Forerunner 230 vs 235 è molto comune. Questo considerando il fatto che questi orologi sembrano quasi identici nell’aspetto. Ma hanno caratteristiche molto diverse quando si inizia a guardarli da vicino.

Fondamentalmente, il Forerunner 235 è perfetto per chi ha l’obiettivo di monitorare la frequenza cardiaca per tutto il giorno. Questo senza indossare un cardiofrequenzimetro toracico. Mentre il Forerunner 230 è ideale per chi non ha problemi con la fascia toracica e vuole solo tutte le funzioni contenute nell’orologio.

Dopotutto, il 230 ha molte funzioni che si possono trovare nel 235, una batteria di lunga durata ed è meno costoso.

Martina
Martina Voletti

Appassionata di ciclismo su strada e mountain bike, scrivo articoli sul ciclismo (notizie, allenamento, attrezzature, consigli e opinioni) per i nostri lettori. Sono anche una fotografa in erba e ogni volta che esco in bici, cerco di catturare i migliori scatti... con la macchina fotografica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *