Quali sono i diversi tipi per equipaggiare la tua bici?

Valuta post

Per andare al lavoro, fare una passeggiata o anche fare commissioni in città con la tua bici, la borsa da bici dimostra tutta la sua utilità. E per equipaggiare la tua bici, è importante definire le basi della migliore borsa per bici. I principali criteri di scelta sono poi la resistenza e la tenuta della borsa, il suo volume compatto per trasportare gli effetti senza rischi e anche il suo aspetto. Oltre a questi principali criteri di selezione elencati, ecco di seguito le diverse tipologie di borse da bici da avere se equipaggiate la vostra bici.

Per il ciclismo

Fare un viaggio di più giorni su una pista ciclabile richiede preparazione. Una tale spedizione comporta la scelta di una borsa adatta per il viaggio in bicicletta. Quindi, la borsa da bici ideale per un cicloviaggiatore deve essere resistente, della giusta misura e soprattutto impermeabile. È essenziale che gli effetti personali del viaggiatore siano protetti dai capricci della natura. Puoi anche dotarti di una borsa da bici per smartphone. Se il viaggio in bicicletta deve durare o essere ripetitivo, è meglio rivolgersi a borse da bici di marca. Hai così la certezza di avere pezzi di ricambio in caso di rotture o rotture.

Per fare commissioni in città

Se prevedi di utilizzare la bicicletta per fare commissioni in città, tutto dipende dalla frequenza con cui prevedi di utilizzarla. In ogni caso, si consiglia di scegliere borse laterali ad ampia apertura. Questo rende facile inserire i tuoi acquisti. Devi anche tenere conto del peso, perché una borsa troppo pesante da vuota ti rallenterà solo quando è piena.

Scopri anche:   La nuova frontiera della mobilità: la bicicletta a tre ruote, la perfetta combinazione di stabilità e libertà!

Prendi in considerazione anche il sistema di fissaggio del prodotto. In città, una borsa per bici attaccata male può causare incidenti.

Ci sono anche molte borse da bici sul mercato per andare in ufficio o anche borse da bici da turismo.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *