Lidl-Trek’s Elisa Balsamo and Elisa Longo Borghini

Due Elisa ritornano al Tour de France Femmes dopo le cadute

Valuta post

Due dei corridori della squadra Tour de France Femmes avec Zwift di Lidl-Trek sono chiamate “le due Elisas”, Elisa Balsamo ed Elisa Longo Borghini, entrambe tornate a gareggiare dopo essere cadute nelle loro ultime gare.

Per Elisa Balsamo, questa sarà la sua prima gara dopo un periodo di inattività di oltre due mesi a causa di infortuni. Durante il RideLondon Classique, Balsamo si era fratturata la mascella e aveva dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico. Solo di recente ha ricominciato ad allenarsi su strada.

“È stato davvero un brutto incidente e dopo l’intervento chirurgico ho dovuto tenere la bocca chiusa per un giorno e una notte. Non è stato facile”, ha confermato Balsamo a un’intervista con Notizie sul ciclismo a Clermont-Ferrand.

“Dopo l’intervento, ho iniziato ad allenarmi con un trainer e ora sono da tre settimane che mi alleno all’aperto. Sono consapevole di non essere nella mia migliore forma, ma ritengo sia importante per me essere qui, sia mentalmente che fisicamente. Voglio ringraziare davvero la mia squadra perché mi ha dato questa opportunità di partecipare al Tour”, ha dichiarato Balsamo, riconoscente per la possibilità di correre la gara.

Comprese le sue circostanze, Balsamo non ha grandi aspettative personali per la gara. A differenza del 2022, quando ha lottato per le vittorie di tappa con le altre velociste, il suo obiettivo principale sarà supportare le compagne di squadra e ritrovare fiducia.

“Non ho grandi ambizioni personali per questa gara. Se sarà una volata finale e sarò presente, ci proverò. Ma non è un piano stabilito, prenderemo le cose giorno per giorno. Cercherò di aiutare la squadra il più a lungo possibile e di ritrovare una buona sintonia di gruppo, perché sappiamo che non è facile dopo una brutta caduta. Cercherò anche di migliorare giorno dopo giorno la mia forma e di prendere cura delle mie compagne di squadra. Sappiamo che non sarà facile partecipare al Tour de France, ma questo è il calendario e lo affronteremo”, ha dichiarato Balsamo.

Scopri anche:   Analisi di Philippa York: soppesare Remco, Roglic e un Giro di buoni margini

Elisa Longo Borghini si trova in una situazione diversa rispetto alla sua compagna di squadra omonima. Durante il Giro d’Italia Donne di questo mese, Longo Borghini era al secondo posto assoluto quando è caduta nella quinta tappa durante una discesa. Nonostante sia riuscita a terminare la tappa, il giorno successivo ha deciso di non partire per precauzione, a causa del dolore provocato dall’incidente. Ulteriori controlli hanno confermato che non vi erano fratture né commozioni cerebrali, e la campionessa italiana è determinata a puntare alla vittoria di una tappa.

“Fortunatamente, le conseguenze della mia caduta non sono state così gravi come indicherebbero i primi controlli. Ora ho solo alcune costole doloranti e sono pronta a partire. Non penso che la mia condizione sia cambiata veramente a causa della caduta. Sono qui per cercare di vincere tappe e competere per il podio. Prenderò ogni giorno come viene e vedremo quale sarà il risultato finale”, ha dichiarato Longo Borghini.

Simone
Simone Rogini

Appassionato di avventura e sport all'aria aperta. La sua bicicletta, una Graziella modificata e fatta in casa. Una bicicletta versatile che, come il suo proprietario, trascende ogni tipo di attività. Viaggiatore di lungo corso (Parigi-Città del Capo, Great Divide, tour delle Dolomiti...), Simone può anche essere visto sulle strade della pianura Padana con i panni dell'avventuriero urbano. Giornalista e autore, su questo blog condivide le sue esperienze e il suo punto di vista sulle molteplici sfaccettature della cultura ciclistica.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *